Questo sito contribuisce alla audience de

Tutto pronto a Oestersund, alle 11.20 il via della prima Individuale della stagione. L'Italia sogna con Vittozzi

Tutto pronto a Oestersund, alle 11:20 il via della prima Individuale della stagione, l'Italia sogna con Vittozzi
Info foto

GETTY IMAGES

Biathloncoppa del mondo 2023/24

Tutto pronto a Oestersund, alle 11.20 il via della prima Individuale della stagione. L'Italia sogna con Vittozzi

A Oestersund, dopo la giornata di apertura con le staffette miste, che ha regalato agli azzurri il primo podio stagionale, la Coppa del Mondo 2023/24 di biathlon entra nel vivo con le Individuali. Alle 11.20 scendono in pista le ragazze, mentre alle 14.30 toccherà agli uomini. L'Italia punta forte su Lisa Vittozzi, detentrice della sfera di cristallo nella specialità.

Oltre alla sappadina, al via con l'11 e grande favorita insieme alla svedese Hanna Oeberg (28), per l'Italia ci saranno Dorothea Wierer (14), Samuela Comola (29), entrambe nel primo gruppo di partenza così come quasi tutte le big. Nella seconda parte di gara vedremo invece Beatrice Trabucchi, classe 2000 valdostana all'esordio assoluto in Coppa del Mondo, con il pettorale 44, Hannah Auchentaller (52) e Rebecca Passler (94). 

Ad aprire per prima il cancelletto sarà Justine Braisaz, appena rientrata dalla pausa per maternità ma già in palla nella staffetta mista, vinta dalla Francia davanti alla Norvegia, con l'Italia terza. Dopo la transalpina sarà il turno di Ingrid Landmark Tandrevold (2), capitana della squadra femminile norvegese dopo il ritiro di Roeiseland. Norvegia che presenta due novità: Frida Dokken e Marit Ishol Skogan, entrambe per la prima volta nel massimo circuito. Per quanto riguarda invece le altre possibili protagoniste Marketa Davidova avrà il 21, Julia Simon il 25, Elvira Oeberg il 31.

La detentrice della coppetta di specialità, come detto, è Lisa Vittozzi, reduce da una stagione spettacolare nel format, nel quale nelle quattro gare disputate non è mai scesa dal podio, collezionando peraltro una vittoria a Ruhpolding e il bronzo ai mondiali di Oberhof.

Attenzione però ad Hanna Oeberg (sabato grande protagonista nella Single Mixed vinta insieme a Samuelsson) che è campionessa del mondo in carica e grande specialista della 15 km con già quattro vittorie (pesantissime) all’attivo in carriera. Oltre ai successi di Oberhof e Kontiolahti della passata stagione, si sommano infatti anche quelli dei mondiali di Oestersund del 2019 e ai Giochi Olimpici di Pyeongchang 2018.

Gli ultimi precedenti a Oestersund parlano di una vittoria di Wierer, lo scorso marzo, davanti proprio a Lisa Vittozzi e a Denise Herrmann, mentre nel 2021 si impose Marketa Davidova (attenzione a lei per la stagione e per i mondiali casalinghi di Nove Mesto) precedendo Hauser e la stessa Herrmann.

Fondamentale sarà la precisione al tiro. Negli ultimi cinque precedenti a Oestersund in quattro occasioni il vincitore ha trovato il 100% della piazzola. Unica eccezione Braisaz, che nel 2019 in una gara fortemente condizionata dal vento si impose nonostante due bersagli mancati davanti a Dzhima e Simon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
23
Consensi sui social

Ultimi in biathlon

Lisa Vittozzi vuole la coppa di specialità della 15 km, spostata alle 13.00 la prima gara di Oslo-Holmenkollen

Lisa Vittozzi vuole la coppa di specialità della 15 km, spostata alle 13.00 la prima gara di Oslo-Holmenkollen

Condizioni ancora difficili in Norvegia con nebbia e tanta umidità, posticipata di 30 minuti la partenza dell'Individuale femminile, dopo la cancellazione di giovedì. Poi nel pomeriggio scenderanno in pista gli uomini (alle 15.45 anziché alle 15.30), per un venerdì di grande biathlon a Oslo-Holmenkollen e una tappa che si preannuncia tostissima per gli atleti. Lisa Vittozzi sfida Haecki-Gross e Voigt per la coppa di specialità.