Venerdì 24 Novembre, 6:51
Utenti online: 656
Alessandro Genuzio
Alessandro Genuzio

foto di Sabrina Conforti

Le squadre straniere dominano la quinta edizione dello Snow Rugby di Tarvisio

La quinta edizione dell'ormai celebre Snow Rugby di Tarvisio è andata ad appannaggio delle squadre straniere che si sono imposte sia nel torneo maschile che in quello femminile.

La manifestazione che per il quinto inverno consecutivo è stata organizzata ai piedi della celebre pista "Di Prampero" sede nel recente passato di alcune gare di discesa libera valide per il circuito di Coppa del Mondo, ha avuto nel meteo il suo più grande alleato.

Fino a giovedì gli organizzatori hanno dovuto lavorare alacremente spostando un enorme quantità di neve per realizzare i due campi da gioco, ma per fortuna alla vigilia dell'inizio del torneo un abbondante nevicata ha fatto contenti tutti quanti imbiancando ogni singolo angolo dell'enorme area dedicata all'evento, garantendo nel contempo un'atmosfera decisamente più invernale.

In entrambi i campi da gioco si sono date battaglia ben 28 squadre provenienti da ogni parte d'Europa, dando vita ad un'avvicente due giorni di rugby sulla neve all'insegna dell'agonismo ma soprattutto del divertimento

Ad aggiudicarsi l'edizione 2017 del torneo femminile sono state le tedesche del Munich Rugby provenienti dalla Baviera, che dopo essersi aggiudicate ampiamente il girone di qualificazione hanno battuto per 6 a 3 le padrone di casa delle Valchirie di Tarvisio nella finalissima di domenica pomeriggio. 

Nel torneo riservato agli uomini, il successo è andato agli sloveni dell'Olimpija Lubiana che nella finale hanno surclassato i sorprendenti pugliesi del Salento Rugby. La squadra slovena ha vinto con ben 10 punti di scarto il match decisivo (11 a 1), venendo trascinata per tutta la durata della competizione dal capitano Haris Oruc giocatore di fama internazionale, eletto MVP della manifestazione

L'ampio successo di pubblico e l'ottima organizzazione dell'evento ha spinto i vertici della FIR (Federazione Italiana Rugby) a chiedere agli organizzatori di allestire un nuovo torneo a Plan de Corones/Kronplatz che si terrà il prossimo 11 marzo. L'evento altoatesino sarà decisamente più su scala ridotta e avrà valenza dimostrativa rispetto allo Snow Rugby di Tarvisio, a Brunico a circa 2300 metri di altitudine si sfideranno infatti solamente 4 squadre femminili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA