Stelvio, la nuova data di apertura impianti è prevista per il 6 giugno

Passo dello Stelvio Ottobre 2016
Info foto

Pirovano Stelvio

Sci Estivo

Stelvio, la nuova data di apertura impianti è prevista per il 6 giugno

È stato posticipato di qualche giorno l’inizio della stagione dello sci estivo al Passo dello Stelvio per la grande quantità di neve caduta che non ha consentito l’apertura delle strada statale 38.

Inizialmente la data di inizio dello sci estivo al Passo dello Stelvio sarebbe dovuta essere il 1° giugno, ma non è stato possibile a causa dell’inagibilità delle strade. La nuova data di apertura degli impianti è prevista per il 6 giugno.
Dalle ore 9 di oggi, mercoledì 5 giugno, è aperta la strada Bormio-Passo Stelvio.
Il prezzo dello skipass giornaliero è di 56 euro, 48 euro il ridotto (categoria “Ragazzi” e “Senior”).  Lo stagionale ha un costo di 805 euro ed è possibile acquistare anche lo “skipass 10 giorni non consecutivi” al prezzo di 485 euro. Sono tre gli impianti interessati dall’apertura estiva, le due funivie Stelvio/Trincerone e Trincerone/Livrio e lo ski-lift Payer. Quest'anno non saranno in funzione le sciovie Geister. Per il passaggio da Livrio all’impianto del Payer viene attivato un trasporto con i gatti delle nevi, che serviranno anche le piste Geister 1 e 2: queste ultime saranno riservate per gli allenamenti delle squadre agonistiche. Grazie alle importanti nevicate delle scorse settimane, la pista di rientro al Passo dello Stelvio è stata anch’essa predisposta al meglio per poter ospitare allenamenti.
L’apertura estiva si estende fino al 3 novembre, dalle ore 7:00 alle 12:30 per lo skilift e i gatti, e dalle 7:00 alle 17:00 per le due funivie. Nel pomeriggio è aperta la sola pista Livrio-Passo dello Stelvio, fino alle ore 15:30. Inoltre  è possibile godere di un’apertura anticipata alle ore 5:00, soggetta a prenotazione e supplemento

LEGGI ANCHE:

STELVIO, INCERTA LA DATA DI APERTURA DEL 1°GIUGNO. CHIUSI GLI SKILIFT GEISTER

© RIPRODUZIONE RISERVATA
154
Consensi sui social

Più letti in Regioni

Cortina - Faloria, piano strategico 2024-2026 all’insegna di sostenibilità e nuovi investimenti

Cortina - Faloria, piano strategico 2024-2026 all’insegna di sostenibilità e nuovi investimenti

Faloria SpA gestisce le piste che si snodano tra i pendii del Monte Faloria e del Monte Cristallo, nel comprensorio di Cortina d’Ampezzo. Il piano, sviluppato con il supporto di mm&a, società di consulenza trentina con una consolidata esperienza nel settore degli impianti a fune e del turismo di montagna, prevede investimenti per circa 32 milioni nel prossimo triennio.