Questo sito contribuisce alla audience de

Diavolezza, il 26 gennaio apre la pista più lunga della Svizzera

funivia diavolezza estate 2015
Info foto

Svizzera

SvizzeraTURISMO

Diavolezza, il 26 gennaio apre la pista più lunga della Svizzera

Domani, 26 gennaio, aprirà a Diavolezza la pista più lunga della Svizzera. Una discesa di 10 km con panorama mozzafiato da percorrere in circa 45 minuti. Il grado di difficoltà è quello di una pista rossa, ma un tratto di 300 metri è da considerarsi pista nera.

La pista è segnalata in giallo su entrambi i lati. Dopo la fine della discesa si può prendere la Ferrovia retica del Morteratsch che riporta al parcheggio del Diavolezza. L’ultima partenza della cabinovia è alle ore 15.30, dopodichè la pista non sarà più accessibile.

Sempre il 26 gennaio, si terrà il 3 Summits Ski Touring "Skimo verticals", una serie di gare rivolte agli amanti dello sci alpinismo, sia esperti che esordienti. La partenza è alla stazione a valle Diavolezza (2088 metri) e il traguardo alla Baita Diavolezza (2978 metri) per un percorso di 4,5 km.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
351
Consensi sui social

Si parla ancora di Svizzera

Turismo e Montagna

Il trenino rosso del Bernina da 2 km entra nel Guinness dei primati

Dario Puppo, Lunedì 31 Ottobre 2022
Corvatsch St. Moritz

Diavolezza, nuova data della possibile apertura. Si scierà probabilmente dal 5 novembre

Michela Caré, Mercoledì 26 Ottobre 2022
Corvatsch St. Moritz

Lagalb e la "Challenge" per entrare nel Club 8848

Michela Caré, Giovedì 20 Gennaio 2022
Corvatsch St. Moritz

Corvatsch, il 27 novembre inizia la stagione invernale

Michela Caré, Martedì 23 Novembre 2021

Più letti in Regioni

il Törggelen, il fuoco delle caldarroste tra le tradizioni autunnali dell'Alto Adige

il Törggelen, il fuoco delle caldarroste tra le tradizioni autunnali dell'Alto Adige

Le castagne scoppiettano sul fuoco e un fiocco rosso collocato alla porta di ingresso dei masi accoglie gli ospiti per il Törggelen, una tradizione che si tramanda da tantissimi anni e che ha un’unica, vera regola: la convivialità.