Giovedì 23 Novembre, 16:07
Utenti online: 1605
Michela Caré
Michela Caré
Giornalista

foto di lombardia

Progetto “Nuova Borno”, si chiede l’aiuto dei cittadini

panorama dalle piste di Borno

La Skiarea Borno Monte Altissimo, Valcamonica, ha pubblicato sul proprio sito un annuncio con proposta di un prestito obbligazionario per il Progetto “Nuova Borno”.

Il piano prevede la realizzazione delle seguenti opere: riposizionamento dello skilift Pagherola, la realizzazione di un nuovo campo in località Play, la ristrutturazione del Rifugio Monte Altissimo secondo un progetto di completo rinnovo architettonico e funzionale e il potenziamento dell’attuale impianto di innevamento.

Ogni obbligazione da 1000 euro dà diritto a due opzioni: 1) un abbonamento stagionale scontato del 50%, un rendimento lordo stagionale del 2% per 10 anni per un risparmio stagionale fino a 190 euro; 2) 6 biglietti giornalieri adulti scontati del 50%, un rendimento lordo stagionale del 20%  per 10 anni per un risparmio stagionale fino a 100 euro.

Secondo il regolamento il prestito obbligazionario ordinario, denominato “Prestito  Obbligazionario  ordinario BO-BO 2016 – 2026”, dal valore nominale complessivo massimo di  600.000 euro, è costituito da massimo  600 obbligazioni dal valore nominale di 1.000 euro ciascuna, nominative e non frazionabili, da emettersi alla pari da parte di Funivia Boario Terme – Borno S.p.A. Le obbligazioni saranno rimborsate entro il 31/10/2026. L’Emittente potrà rimborsare le obbligazioni anche prima della data di scadenza del POO BO-BO 2016 – 2026, ma non prima del 6 gennaio 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA