Questo sito contribuisce alla audience de

Pechino 2022: incognita tempeste di sabbia per la gare di sci di fondo e biathlon?

Pechino 2022: incognita tempeste di sabbia per la gare di sci di fondo e biathlon?
Info foto

FIS

Olimpiadipechino 2022

Pechino 2022: incognita tempeste di sabbia per la gare di sci di fondo e biathlon?

La località dove andranno in scena le prove di sci nordico e biathlon, Zhiangjiakou, è situata su un altopiano, non troppo lontano dal deserto del Gobi.

Il clima 'pazzo' cinese potrebbe riservare delle sorprese anche in vista dei Giochi olimpici: dopo l'ondata eccezionale di nevicate e gelo, nel corso delle ultime settimane, secondo quanto riportato da diversi addetti ai lavori non sono da escludere delle vere e proprie tempeste di sabbia in alcune gare olimpiche.

La sede che ospiterà le gare di sci nordico e biathlon, Zhiangjiakou, località situata a 180 km a nord di Pechino, è spesso colpita da fortissime raffiche di vento e la sua vicinanza con il deserto del Gobi potrebbe dare vita a questo fenomeno metereologico del tutto nuovo per delle competizioni invernali.

"Una volta una tempesta di sabbia ha colpito i binari mentre ero lì. Si tratta di una località che può riservare numerose incognite, a partire dal vento fortissimo, ma anche da queste improvvise tempeste di sabbia, per non parlare della quasi totale mancanza di precipitazioni. Gli skiman dovranno essere molto bravi a prevenire qualsiasi tipo di problema con la sabbia, poichè potrebbe influenzare la sciolinatura dei materiali" - ha raccontato a 'SVT' l'ex fondista svedese Bjoern Lind, vincitore della Coppa del Mondo di sprint nel 2006, che attualmente fa da consulente per un'azienda cinese.

"Se ci sarà neve naturale sarà dura e secca, speriamo che non si verifichino temporali improvvisi: sarebbe un grosso problema per l'organizzazione" - ha concluso Lind.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
22
Consensi sui social