Questo sito contribuisce alla audience de

La Germania completa l'opera vincendo anche lo skeleton donne con Neise. Margaglio rimonta sino al 12° posto

Margaglia rimonta sino al 12° posto
Info foto

Getty Images

Skeletonpechino 2022

La Germania completa l'opera vincendo anche lo skeleton donne con Neise. Margaglio rimonta sino al 12° posto

Battuta l'australiana Narracott, comunque gran argento, con Bos che soffia il bronzo a Hermann. L'azzurra con tanti rimpianti per la poca esperienza sul budello di Yanqing, firma il 3° crono solo all'ultima run.

Sei su sei. Dopo il poker di titoli nello slittino, la Germania domina anche le due gare olimpiche di skeleton, che non aveva mai conquistato sino a Pechino 2022, completando l'opera con la prova femminile, che ha visto una favolosa Hannah Neise prendersi il primo titolo ai Giochi con una seconda metà di gara favolosa.

Balzata al comando dopo la terza run, con 14 centesimi di margine su Jaclyn Narracott, la tedesca è stata in grado di aumentare sino a 62 centesimi il vantaggio sull'australiana, che porta alla sua nazione la prima storica medaglia nelle discipline del budello, così come Kimberley Bos per i Paesi Bassi, con la rimonta di bronzo ai danni di Tina Hermann, alla fine solo quarta davanti alla canadese Rahneva.

Per l'Italia restano i rimpianti di Valentina Margaglio, reduce da una stagione favolosa con i primi podi in Coppa del Mondo, ma che anche per l'infortunio di novembre non aveva praticamente esperienza sul tostissimo budello di Yanqing, pagando carissimo il prezzo delle prime due run di venerdì.

Nell'ultima odierna, si è visto il reale valore della piemontese, 3° tempo di manche e risalita dalla sedicesima sino alla dodicesima piazza finale. Saranno i Giochi di Milano-Cortina 2026 quelli del vero assalto alla medaglia.

Domenica via al monobob femminile, con Giada Andreutti in gara per il team azzurro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
31
Consensi sui social