Questo sito contribuisce alla audience de

Il Tas annulla la squalifica a vita per 28 russi

Tripletta russa nella 50 km di Sochi, oro ad Alexander Legkov
Info foto

Jacopo Barbieri

OlimpiadiPyeongchang 2018

Il Tas annulla la squalifica a vita per 28 russi

In mattinata il Tribunale Arbitrale per lo sport ha comunicato l'assoluzione di 28 dei 42 atleti russi, accusati di doping dopo Sochi 2014 e squalificati a vita dal Cio.

Tra essi ci sono i fondisti Alexander LegkovMaxim Vylegzhanin, oro e argento nella 50 km e argento nella staffetta maschile, Alexander Tetryakov oro nello skeleton e Albert Demchenko, argento nello slittino. 

Il Tas ha ribaltato la decisione del Cio per mancanza di prove, questo comporta che tutte le sanzioni stabilite contro questi atleti vengano cancellate. In totale la Russia riconquista nove delle tredici medaglie precedentemente revocate e torna in testa al medagliere con 11 ori, 9 argenti e 9 bronzi.

Sono invece undici gli atleti a cui è stata confermata la sentenza, rimangono dunque revocati i due ori ottenuti nel bob da Alexander Zubkov. Tre atlete, tutte biathlete, sono in attesa di giudizio, si tratta di Olga Vilukhina, Iana Romanova e Olga Zaitseva

Nulla cambia in vista di Pyeongchang, al momento questi atleti non sono presenti nella lista di atleti idonei diramata la scorsa settimana dal Cio e dunque non potranno essere della partita in Corea del Sud

© RIPRODUZIONE RISERVATA
17
Consensi sui social

Si parla ancora di Olimpiadi

Milano Cortina 2026

Milano-Cortina 2026, Vincenzo Novari è il CEO dei Giochi Olimpici

Redazione sport, Mercoledì 6 Novembre 2019
Pechino 2022

Pechino 2022: presentata la mascotte, si chiama Bing Dwen Dwen

Massimo Brignolo, Mercoledì 18 Settembre 2019