Questo sito contribuisce alla audience de

Speciale Scarponi - La stampante 3D

ScarponiCome si fa uno scarpone da sci

Speciale Scarponi - La stampante 3D

Le stampanti 3D sono da poco tempo alla portata degli appassionati di tecnologia, ma Lange le utilizza già da qualche anno come valido alleato nella prototipazione degli scarponi. Scopriamo come!

Grazie alla digitalizzazione di ogni componente della produzione, Lange riesce a produrre piccole quantità di elementi con la stampante 3D.
Elementi che in poche ore passano dallo schermo del PC alla realizzazione fisica, ammortizzando i costi ma soprattutto permettendo molta più innovazione del prodotto.
In questo modo i tecnici possono infatti testare quasi in tempo reale idee e soluzioni, garantendo un progresso del prodotto fino a qualche anno fa inimmaginabile.
Il funzionamento è noto ai più: un sottile filamento di materiale plastico viene fuso e depositato su una superficie, secondo un modello predefinito al computer. La stratificazione di questi materiali crea il prodotto finto, ottenendo così la forma voluta.

Non rimane che vedere all’opera la stampante e ascoltare dai responsabili il suo funzionamento nel dettaglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
30
Consensi sui social

Si parla ancora di Scarponi

Scarponi

Scarponi Rossignol Hero 2020/2021, i colori della vittoria

Giorgia Motta, Sabato 28 Marzo 2020
Scarponi

Il nuovo Raptor al centro del collezione scarponi Head 2020/2021

Giorgia Motta, Venerdì 27 Marzo 2020
Scarponi

Il nuovo DRS tra le novità 2020/21 di Dalbello

Giorgia Motta, Lunedì 23 Marzo 2020

LANGE, IN EVIDENZA