Venerdì 24 Novembre, 7:00
Utenti online: 723
Federico Casnati
Federico Casnati

Speciale Scarponi - La prototipazione

Speciale Scarponi - La prototipazione

Terza puntata del nostro format “Speciale produzione degli scarponi”, realizzato in collaborazione con Lange.  Oggi scopriamo l’aspetto più intrigante del mondo dello scarpone da sci: come viene realizzato un prototipo, seguendo passo passo le fasi, dalla ideazione del primo prototipo fisico fino alla creazione del modello in 3D al computer.

Dopo aver analizzato i meccanismi di produzione dello scafo (qui) e della scarpetta (qui), è il Direttore dello stabilimento in persona, Giuseppe Garbujo, che ci guida alla scoperta della prototipazione degli scarponi.
Anche in quest’ambito il segreto è la manualità, la qualità e l’attenzione ai dettagli.

La prima parte delle operazioni prevede la creazione della forma dello scafo, sulla quale si andrà a modellare lo scarpone.
Il punto di partenza è sempre il piede
, analizzato attraverso le scansione e successivamente la stampa in 3D delle forme interne della scarpetta, attorno ai quali si applicano degli spessori.

Lo scafo si crea modellando dei piccoli pezzi di legno con colle apposite, che andranno poi limati e ridotti per definire i differenti spessori. Sono infatti questi spessori che creano la tecnicità e la bellezza di ogni scarpa, ci racconta Giuseppe Garbujo.
Tutti i componenti in questa fase vengono controllati uno ad uno, per verificare che ogni componente combaci perfettamente e che si ottenga il flex desiderato per ogni modello.
Infine, realizzato il prototipo, i tecnici scannerizzano il prototipo, rilevando ogni minimo dettaglio e creando il modello digitale del prototipo, che una volta che soddisfa i desiderata del progettista può essere inviato alle macchine per la produzione dello stampo.

In questo video vediamo esattamente le due anime di Lange. Da un lato troviamo quella tradizionale, legata al distretto calzaturifico, che lavora a mano, partendo dalle indicazioni dei testatori e dalle intuizioni dei singoli.  Dall’altro vediamo come la tecnologia si fondamentale per poter ottenere il prodotto richiesto dal mercato, mantenendo standard di qualità elevatissimi.

Nel prossimo episodio del nostro viaggio nello stabilimento Lange di Montebelluna scopriremo uno dei passaggi più importanti, il Controllo Qualità.

ę RIPRODUZIONE RISERVATA