Questo sito contribuisce alla audience de

Friuli-Venezia Giulia, ecco quali impianti e piste aprono per le festività

Sella Nevea
Info foto

FVG Ufficio Stampa

Friuli Venezia GiuliaAPERTURA STAGIONE 2022/2023

Friuli-Venezia Giulia, ecco quali impianti e piste aprono per le festività

Da oggi, 23 dicembre, PromoTurismoFVG ha disposto alcune nuove aperture di impianti di risalita e piste, che vanno a integrare quanto di già aperto nelle ultime settimane. Al via la vendita dello skipass on line.

Forni di Sopra: da oggi, 23 dicembre, apre tutto il Varmost (dunque anche le piste chiuse sino a ieri, Varmost1 in particolare) e il Fantasy Park, mentre per il Davost, oltre a quanto già aperto, occorre attendere l’evoluzione meteo.

Sauris: da oggi, 23 dicembre, apre a Sauris di Sopra lo skilift e la pista Richelan, oltre al Campo Scuola già operativo; dal 24 dicembre aprirà lo skilift a Sauris di Sotto e il relativo Campo Scuola.

Piancavallo: da oggi, 23 dicembre, aprono la seggiovia Tremol2 e la pista Nazionale Alta; dal 26 dicembre aperta la pista Sauc Budoia.

Sappada: da sabato aprono le 2 seggiovie del 2000 e dal giorno di Natale aprirà Nevelandia.

Sella Nevea: da sabato apre la risalita per sci alpinisti Gilberti-Prevala, è aperto l’anello di fondo in quota e il martedì riprendono le giornate dedicate allo scialpinismo.

A Tarvisio da oggi, 23 dicembre, si apre l’intera pista di Prampero, e la seggiovia dell’Angelo con relative quattro piste e collegamento basso. Sono aperti il parco giochi, il bob su rotaia, l’anello di fondo dell’Arena Paruzzi e il circuito di fondo della Val Saisera.

Zoncolan: da oggi, 23 dicembre, tutto aperto ad eccezione della pista “Tamai 2”, con l’apertura della pista “1” e quella di rientro a Ravascletto. La nuova pista di sci di fondo dello Zoncolan lunga 2,2 km, a quota 1750 metri è accessibile per tutti gli appassionati di questo sport dalla funivia di Ravascletto

SKIPASS: AL VIA LA VENDITA ONLINE
Con l’ingresso nel periodo di alta stagione, l’apertura di quasi tutti gli impianti e la sospensione delle scontistiche previste nelle scorse settimane, PromoTurismoFVG ricorda che, per evitare code alle casse, c’è la possibilità di comprare il biglietto online: occorre registrarsi sul sito e recarsi - una sola volta - alle biglietterie per il ritiro della “Ticket Card” (costo di 5 euro con validità di cinque anni). Coloro che possiedono già la card potranno caricare direttamente i biglietti, evitando così ulteriori passaggi alle casse, e presentarsi direttamente ai tornelli degli impianti. Sul portale, all’indirizzo https://fvg.axess.shop/it, sono disponibili gli skipass giornalieri, CartaNeve, Sci@sempre, Sci@ore e abbonamenti pedoni.
Chi acquista lo skipass, ma è ancora sprovvisto di “Ticket Card” riceverà un voucher e dovrà recarsi alle casse per la conversione in biglietto e da questi giorni è attiva anche la promozione in collaborazione con Aspiag Service “Sciare a Nordest”: ogni settimana l’app “Despar Tribù” regala uno sconto per l’acquisto di uno skipass giornaliero in Friuli Venezia Giulia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
12
Consensi sui social