Questo sito contribuisce alla audience de

Skiers Cup Grandvalira 2016. I big del freeski europeo battono gli americani

Skiers Cup Grandvalira 2016. I big del freeski europeo battono gli americani
Freeride#SkiersCup

Skiers Cup Grandvalira 2016. I big del freeski europeo battono gli americani

Con la seconda giornata di gara il team europeo capitanato da Richard Permin ha messo in cassaforte il vantaggio ottenuto sabato aggiudicandosi la Skiers Cup 2016 e portando il punteggio totale a 4 coppe a 2 per il vecchio continente. Il particolare format dell’evento ha visto i migliori sciatori dei due continenti affrontarsi a coppie in un testa a testa nelle due classiche discipline Big-Mountain (freeride) e Backcountry Slopestyle (trick su salti naturali e rampe). 

La giusta combinazione di capacità per eccellere nei due ambiti è richiesta per aggiudicarsi l’ambita coppa e prevalere sul team avversario.

Ecco i risultati della seconda giornata di gara:

Gli sciatori erano 16 divisi nelle due squadre e si sono affrantoti a coppie in due giorni di prove, con una disciplina per giorno e due turni per ciascuna. Il team europeo si è aggiudicato la competizione portando a casa punteggio parziale di 9 a 2 nella prima giornata e di 10 a 6 nella seconda.

Primo turno
La giornata si è aperta con tempo parzialmente nuvoloso e un vento gelido, che ha gettato un’ombra di dubbio in più di un atleta mentre con cautela si avvicinavano alla zona di gara. Il capitano Cattabriga-Alosa (USA) ha portato il suo marchio di fabbrica in gara con una sciata solida e fluida con imponenti 360° e un flatspin. Seth Morrison (USA) e Sam Anthamatten (SUI) si sono sfidati a colpi di backflip ma il più impressionante lo ha mostrato Morrison. Parker White (USA) ha alzato il livello di gioco con un 900° tail grab da manuale ma che comunque non è bastato a battere il Bio 7 di Sam Favret’s (FRA).

Secondo turno
Le speranze di ripresa del team americano si sono presto spente dopo le diverse cadute e nel mentre il team europeo ha dimostrato la propria supremazia, primo fra tutti Sam Athametten (SUI), che dopo la splendida performance durante il primo giorno di Big Mountain ha ancora stupito con un Big Cork 7 seguito da due imponenti 360°. Notevole anche la performance di Bene Mayr (GER) con un a big cork 7 e uno switch 540° che gli hanno decisamente garantito la vittoria sopra Grant Howard (USA).
Gli americani hanno tentato una ripresa con Tim Durtschi (USA) e Tanner Rainville (USA) che si sono difesi con un big cork 7 mute e uno switch 7; ben eseguiti ma non sufficienti per riportare a galla il loro team.

Nella giornata di ieri sono anche stati nominati I capitani dei due team per la prossima edizione della Skiers Cup: saranno Tanner Rainville per il team America e Richard Permin si conferma alla guida di quello europeo.

Di seguito il replay completo della gara di Big Mountain del primo giorno:

Video : REPLAY Big Mountain - Mora Banc Skiers Cup Grandvalira 2016

#SKIERSCUP
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social