Val Venosta

Lago Resia ghiacciato
Info foto

Alto Adige

Alto Adige

Val Venosta

La Val Venosta (Vinschgau o Vintschgau in tedesco) è una valle dell'Alto Adige occidentale che si estende dal Passo di Resia, dove nasce l'Adige, fino alle porte di Merano, costituendo il lembo più occidentale della provincia di Bolzano.
È sormontata dal Gruppo dell'Ortles a sud-ovest e dalle Alpi Venoste a nord-est. L'Ortles (3.906 m s.l.m.) che si innalza tra le valli di Solda e Trafoi è la montagna più alta del Trentino-Alto Adige.

La regione della Val Venosta in Alto Adige è caratterizzata da una cultura varia e antiche testimonianze degli ultimi mille anni.

Il paesaggio vanta  numerosi sentieri lungo le antiche rogge risalenti a centinaia di anni fa, sentieri escursionistici con panorami mozzafiato nel Parco Nazionale dello Stelvio e un rete di percorsi per mountain bike varia e capillare.

Agli amanti dello sci la Val Venosta offre ben cinque aree sciistiche assolate, gli escursionisti trovano pane per i loro denti sull’Alta Via Val Venosta e le famiglie esplorano la natura e la cultura di questa valle così ricca di contrasti. Attività per il tempo libero, un patrimonio culturale da scoprire e tante eccellenze da assaporare: questi gli ingredienti di una vacanza in famiglia semplicemente indimenticabile.

L’antica strada di epoca romana Via Claudia Augusta, oggi è un amato percorso per gli appassionati delle due ruote: la facile pista ciclabile di ben 80 km porta da Malles a Merano, passando per chiese antiche, castelli, rovine e siti storici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
12
Consensi sui social

12

Consensi sui social
Alto Adige: Tutte le notizie
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime news di Val Venosta

Alto Adige

Nauders entra nell’Ortler Skiarena

Michela Caré, Domenica 6 Agosto 2017
Alto Adige

Nine Knights e Nine Queens vanno a nozze in Val Venosta

Rino Galeno, Mercoledì 1 Marzo 2017
Alto Adige

Sul Lago di Resia divertimento puro con lo snowkite

Michela Caré, Lunedì 5 Dicembre 2016

Ultimi in Regioni

Macugnaga, con l'alluvione danni ingenti alle piste da sci tra l'Alpe Burki e Pecetto

Macugnaga, con l'alluvione danni ingenti alle piste da sci tra l'Alpe Burki e Pecetto

Colpita la parte bassa del comprensorio Burki-Belvedere, dove l'esondazione dei torrenti Anza e Roffel ha ricoperto di detriti la pista Fontanone con danni importanti anche all'impianto di innevamento programmato. Non si registrano, invece, danni agli impianti di risalita con regolare esercizio sia al Belvedere che al Monte Moro, dove in questo week-end, grazie alle abbondanti nevicate primaverili, sarà ancora possibile sciare sulla pista servita dallo skilift San Pietro.