Questo sito contribuisce alla audience de

Il decreto governativo è chiaro: tutte le stazioni della Lombardia si fermano sino al 3 aprile

Il decreto governativo è chiaro: tutte le stazioni della Lombardia si fermano sino al 3 aprile
Turismoattualità

Il decreto governativo è chiaro: tutte le stazioni della Lombardia si fermano sino al 3 aprile

Chiusi gli impianti di risalita in tutto il territorio coinvolto dopo la firma arrivata nella notte da parte del premier Conte.

Niente sci sino al prossimo 3 aprile, in tutta la “zona rossa”, dalla Lombardia ad altre 11 province del Nord Italia.

E' quanto ha deciso e comunicato nella notte il governo, con un decreto firmato dal premier Giuseppe Conte che non lascia spazio ad interpretazioni. L'intera Lombardia è stata “chiusa”, con gli impianti di risalita che non saranno a disposizione degli appassionati sino al prossimo 3 aprile.

Le stazioni sciistiche della regione hanno già dato le prime comunicazioni in tal senso, da Bormio sino ai Piani di Bobbio: tutto chiuso sin dalla giornata odierna.

Una specifica importante: tutti gli impianti del comprensorio Pontedilegno-Tonale situati in territorio lombardo saranno chiusi, rimarranno aperti Valbiolo, Valena, Tonale occidentale e Contrabbandieri.

Emmergenza Coronavirus: Da lunedì 9 Marzo anche la Valle d'Aosta chiude gli impianti.
Da mercoledì 11 marzo fermi tutti gli impianti del Dolomiti Superski
Chiusura per responsabilità per Cardini Ski nel cuneese
Chiusura per i poli sciistici del Friuli Venezia Giulia dal 11 Marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA
801
Consensi sui social

Approfondimenti

Bormio
Bormio COMPRENSORIO

Bormio

Bormio San Colombano Valdidentro
Livigno
Livigno COMPRENSORIO

Livigno

Bormio San Colombano Valdidentro Livigno Carosello 3000 Mottolino