Questo sito contribuisce alla audience de

K2 Dispatch 101

TouringLIVELLO 7Freeride

K2 Dispatch 101

Versione 2023 2024
sci k2 Dispatch 101

Cosa dice l'azienda

Sfruttando la stessa costruzione Titanal Hex Beam,Base stabile e lino unidirezionale come più largo compagni di squadra, il Dispatch 101 è costruito per il gioco. Questo sci è leggero ma stabile con la prevedibilità e il controllo necessari per missioni di successo nel backcountry. Guardano oltre il Dispatch 101.

Capacita: MOLTO ESPERTO (L. 6-7), LIVELLO 7

misure disponibili: 161,168,175,182,189

posizione di marcia: No

Raggio: 24m @ 175

Sidecut:123/101/112 @ 175

Peso:1590 g

Tecnologie:

Rocker: All Terrain Rocker

Core: Paulownia
Technologies: HEX-Beam, Uni Directional Flax, Steadfast Base
Terrain: FreeTouring

Il risultato del test NeveItalia

  • Rispondenza profilo
    SI al 61 %
  • Stabilità
  • Comfort
  • Maneggevolezza
  • Galleggiamento
  • Precisione
  • Stacco
  • Fase Aerea
  • Atterraggio
  • Peso in salita
  • Maneggevolezza inversioni
  • Comportamento diagonali
  • Scorrimento pelli
  • Tenuta pelli
Video - le opinioni a caldo del NeveItalia Test Team

K2 Dispatch 101 il nuovo modello da backcountry del marchio americano K2 skis.  Uno sci ideale per boschi e boschetti e per essere veloce e reattivo nello stretto, con una larghezza di 101mm sotto il piede.
Si è rivelato uno sci molto stabile per il tester Luca Marchetti. Bello e reattivo il commento a caldo di Franz Carrara. Il peso contenuto e le curve a corto raggio sono i pregi di questo sci per Umberto Geninatti.
I punti deboli riscontrati dai tester per il K2 Dispatch 101 sono la poca stabilità se condotto ad alte velocità su neve trasformata e il richiedere un certo impegno fisico per essere condotto al meglio.
Il Ks Dispatch 101 testato nella misura 175 è risultato essere un ottimo sci da backcountry e quindi uno sci che predilige spazi stretti come boschi o canalini e predilige essere condotto grazie ad una serie di curve ad arco stretto. Si comporta bene anche in fase aerea ed in atterraggio da cliff e salti naturali o può essere usato per saltare in neve fresca, magari dopo aver costruito un salto con la pala.
Ideale per backcountry, freeride, heliski, ski touring.
Consigliato a un utenza sia maschile che femminile con un livello tecnico medio/alto nella sciata in fouripista.
Può essere montato sia con un attacco tradizionale da sci alpino (meglio se da freeride o freestyle) oppure preferibilmente con un set up da ski touring, con un attacchino anche non troppo leggero, per essere usato insieme alle pelli per brevi spostamenti alla ricerca di "spot" ancora vergini. 

Foto e opinioni di chi l'ha provato

“in fresca bello e...”

Franz Carrara

Franz Carrara Guida Alpina, Maestro di alpinismo

“raggio lungo, rocker”

Francesco Perrone

Francesco Perrone Guida Alpina

“peso, bene nell'arco...”

Umberto Genitatti

Umberto Genitatti Maestro di sci e Esperto Freerider

“Sci molto leggero”

Luca Marchetti

Luca Marchetti Esperto Freerider e Istruttore di Arrampicata

Tutti i tester
Franz Carrara Franz Carrara Guida Alpina, Maestro di alpinismo
Francesco Perrone Francesco Perrone Guida Alpina
Umberto Genitatti Umberto Genitatti Maestro di sci e Esperto Freerider
Luca Marchetti Luca Marchetti Esperto Freerider e Istruttore di Arrampicata