Questo sito contribuisce alla audience de

Blizzard Phoenix R14 Pro

AllRoundLIVELLO 6/7

Blizzard Phoenix R14 Pro

2022 Versione 2023
sci blizzard Phoenix R14 Pro

Cosa dice l'azienda

Non c'è niente come la sensazione che si prova quando una pista è perfettamente curata e distesa davanti a te; creare curve e scendere a tutto gas ti rende soddisfatto e felice.  Che si tratti di fare un paio di curve con gli amici oppure di dedicare una giornata a te stessa, puoi stare sicura che i nuovi sci Phoenix ti permetteranno di vivere la migliore giornata possibile in pista.  Lighter ( - 200gr / pair ), Reduced swing weight, Improved durability (bonding + no iQ), More versatility on slope, New Trueblend technology

Capacita: ESPERTO (L5), LIVELLO 6/7

misure disponibili: 155,160,165,170,175

posizione di marcia: No

Raggio: 14m @ 165

Sidecut:121/70/102 @ 165

Peso:3340 g

Bindings:FDT Race Plate Quattro/TPX Demo W

Tecnologie:

Construction: Sandwich Compound Sidewall (2Ti), Trueblend Piste, Active Carbon Armor, Duramax Construction
Rocker: Full Camber
Core + Key materials: Trueblend Piste, Poplar - Beech
Factory base bevel: 0.9° ± 0.2°
Factory side bevel: 87.7° ± 1.5°

Il risultato del test NeveItalia

  • Rispondenza profilo
    SI al 73 %
  • Stabilità
  • Comfort
  • Maneggevolezza
  • Conduzione
  • Impulso
  • Curve strette
  • Curve medie
  • Curve ampie
  • Presa di spigolo
Video - le opinioni a caldo del NeveItalia Test Team

Il nuovo Blizzard Phoenix R14 Pro si conferma un prodotto di alto livello, per sciatrici già esperte nella conduzione, “che amino andare veloci e fare curve larghe” spiega l’istruttrice Laura Jardi al termine del test. Abbiamo provato il prodotto austriaco sulle nevi invernali di Pila, e tutto il Test Team ha confermato come lo sci sia un prodotto valido, che dà fiducia “molto stabile da metà curva in poi” racconta Michela Speranzoni, “stabile alle alte velocità, anche sul ghiaccio e nel raggio ampio” scrive Laura Jardi, “è uno sci leggero e stabile ma performante” chiude nella scheda Isabel Anghilante.
E’ uno sci non per tutte le sciatrici ma solo rivolto alle sciatrici che sanno sciare in conduzione, di alto livello, allenate fisicamente (Isabel Anghilante) fino ad un livello 7 (Michela Speranzoni).
Lo sci austriaco pecca un po’ in maneggevolezza, soprattutto a inizio curva, dove è “molto difficile da inserire tramite la rotazione” racconta Michela Speranzoni, ma è controbilanciato da una elevata stabilità e una conduzione al top nella categoria.
L’impulso non è elevato, le code non sono rigide come la spatola, e la presa di spigolo è molto buona: lo sci ha centrato pienamente il profilo descritto dalla casa. Da il meglio si sé sulle curve medio-ampie, è più faticoso da gestire nello stretto “perché difficile da girare e da far uscire dalla curva” chiude Laura Jardi al termine del test.

Foto e opinioni di chi l'ha provato

“molto stabile da...”

Michela Speranzoni

Michela Speranzoni Maestro di Sci e Allenatore di I° Livello

“sci molto stabile ad...”

Laura Jardi

Laura Jardi Istruttore Nazionale di Sci Alpino

“uno sci performante...”

Isabel Anghilante

Isabel Anghilante Allenatore di II° Livello Sci

Tutti i tester
Michela Speranzoni Michela Speranzoni Maestro di Sci e Allenatore di I° Livello
Laura Jardi Laura Jardi Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Isabel Anghilante Isabel Anghilante Allenatore di II° Livello Sci