Questo sito contribuisce alla audience de

Head Worldcup Rebels i.Speed

GiganteLIVELLO 6/7

Head Worldcup Rebels i.Speed

Sci head Worldcup Rebels i.Speed

Cosa dice l'azienda

Sci Race Carve ispirato agli sci dei nostri World CupRebels con struttura leggermente meno reattiva per consentire il massimo divertimento nell'utilizzo in campo libero. La pistra RP EVO 14 consente allo sci una naturale deformazione per aumentare la performance e la tenuta.
Lo sci ideale per chi ama curvoni lunghi in pista.
Con l'aggiunta del GRAPHENE nella linea World Cup entrerai in una nuova dimensione dello sci. Le caratteristiche uniche di questo materiale vincitore del premio Nobel consentono una costruzione innovativa dei nostri sci top

Capacita: ESPERTO, LIVELLO 6/7

Lunghezza: 165,170,175,180,185

Raggio: 18m @ 180

Sidecut:99/68/119 @ 180

Terreno:Racing, 100% Pista

Bindings:FREEFLEX EVO 14 RACE

Tecnologie:

Struttura: Graphene Worldcup Sandwich
Anima: Legno
Particolarità: KERS, Intelligence Technology, GRAPHENE
Lamine:
Soletta: UHM C

Il risultato del test NeveItalia

  • Rispondenza al profilo
    SI al 77 %
    4.37
  • Stabilità
  • Comfort
  • Maneggevolezza
  • Conduzione
  • Impulso
  • Curve strette
  • Curve medie
  • Curve ampie
  • Presa di spigolo
Video - le opinioni a caldo del NeveItalia Test Team

Il Worldcup i.Speed è uno sci in catalogo Head da molti anni, sempre rinnovato e migliorato ma sempre fedele a sè stesso. E’ uno sci che è piaciuto molto ai nostri testatori per la stabilità e la facilità di conduzione.
E’ proprio per l’ottima conduzione nell’arco della curva che l’Head Worldcup Rebels i.Speed viene premiato dal test team Neveitalia come "Scelto dai tester” per la stagione 2019/20.
La sciata è sempre "spumeggiante”, lo sci è molto reattivo, risponde subito ai comandi dello sciatore, non solo grazie alla facilità di ingresso curva ma anche grazie alla coda molto precisa aiuta la chiusura di curva, che avviene in pochi metri, come precisa Alex Favaro.
Lo sci è molto stabile, "molto attaccato al terreno con una bella precisione a inizio curva” riassume Giordano Magri nella scheda”, seguito a ruota da Riccardo Giacomel che loda questo Head per la "gran stabilità in curva a qualsiasi velocità e arco curva: è uno sci performante”. La sciancratura e la struttura lo rendono ideale per l’arco medio, situazione in cui è "facilissimo da girare e molto stabile”, suggerisce Laura Jardi.
I difetti dello sci emergono solamente nell’arco corto in cui l’esuberanza e la reattività della struttura lo rendono difficilmente gestibile: "nell’arco corto risponde quasi con una fiondata” (Giordano Magri) e “la spatola non aiuta nell’ingresso curva nell’arco corto”  (Riccardo Giacomel).

Consigliamo questo sci soprattutto a chi vuole un puro divertimento in pista, senza ambizioni da GS e senza le difficoltà (tecniche e fisiche) che queste tipologie di sci richiedono.

Foto e opinioni di chi l'ha provato

“Gran stabilità in...”

Riccardo Giacomel

Riccardo Giacomel Allenatore II livello

“semplice in conduzione”

Stefano Belingheri

Stefano Belingheri Istruttore Nazionale di Sci Alpino

“E' lo sci per l'arco...”

Laura Jardi

Laura Jardi Asp. Istruttore Nazionale di Sci Alpino

“buona la...”

Giordano Magri

Giordano Magri Istruttore Nazionale di Sci Alpino

“wow che sci, mi ha...”

Alex Favaro

Alex Favaro Allenatore di III° livello

“struttura che flette...”

Federico Casnati

Federico Casnati Redazione Neveitalia

Tutti i tester
Riccardo Giacomel Riccardo Giacomel Allenatore II livello
Stefano Belingheri Stefano Belingheri Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Laura Jardi Laura Jardi Asp. Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Giordano Magri Giordano Magri Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Alex Favaro Alex Favaro Allenatore di III° livello
Federico Casnati Federico Casnati Redazione Neveitalia