Questo sito contribuisce alla audience de

Guida all'Acquisto degli sci 2015/16

gruppo
Info foto

Federico Casnati

Test Materiali

Guida all'Acquisto degli sci 2015/16

Con l’autunno alle porte, dopo la pubblicazione della Guida all'acquisto Freeride e l’apertura dei primi ghiacciai sale la voglia di neve e di nuovi materiali: ecco in arrivo la nostra Guida all’acquisto 2015/16, anche quest’anno con importanti novità al suo interno! Scopriamole insieme.

La Guida all’Acquisto per la stagione 2015/16 è in arrivo: come sempre sarà obiettiva, multimediale e totalmente gratuita.

Format e location rimangono invariate rispetto agli anni scorsi: il comprensorio di Pampeago, in val di Fiemme, 10 case e oltre 40 modelli provati dai nostri 10 testatori.
Per ogni sci testato vi proporremo integralmente la scheda di ogni testatore, con gli appunti, i pregi e difetti di ciascuno sci; le foto in azione dello sci e un video riassuntivo.
Giulia Gianesini compila le schedeLa prima parola spetta alle case: sono le case che descrivono lo sci e il “profilo” di utilizzo, il nostro Team ha testato ogni sci tenendo bene a mente quale fosse il profilo descritto di ogni sci.

Quest’anno abbiamo deciso di innovare i dettagli.
Sono infatti quei piccoli dettagli che contribuiscono a migliorare e affinare la Guida più consultata del mercato italiano, perché vogliamo offrirvi sempre il meglio.

Per prima cosa vogliamo presentarvi i tre nuovi ingressi tra la squadra di testatori.
Entra a far parte del team di Neveitalia Giulia Gianesini, ex atleta di Coppa del Mondo, che smessi i pettorali delle rassegne iridate è diventata Istruttrice Nazionale, dal piede fino e dalla tecnica eccelsa.
Denis Kaneider piegaAccanto a Giulia troviamo due nuovi allenatori: l’altoatesino Denis Kaneider e il veneto Andrea Odinotte.
Il primo ha un passato agonistico di alto livello nelle gare FIS e ha “bruciato le tappe”: pur giovanissimo è già allenatore di secondo livello e ha allenato alcune atlete di Coppa del Mondo e Coppa Europa delle nazioni emergenti.
Il secondo non solo è allenatore di secondo livello ma anche un apprezzato skiman.
Grazie ai tre nuovi innesti la Guida acquista ancora più autorevolezza, mantenendo sempre il solito spirito: i giudizi dei “top skiers” sono mediati da alcuni consumer evoluti, così da far valere la voce dell’utente finale e dei negozianti.

Quest’anno abbiamo affinato il metodo dei test, come raccontavamo in precedenza, per ottenere un risultato il più possibile obiettivo e controllabile dall’utente.
Per avere risultati influenzati il meno possibile dalle condizioni della neve, abbiamo scelto di testare gli sci allround solo da metà mattina in poi, evitando il tipico “marmo” di fine stagione, immaginandoci così una prova più vicino ai reali ambiti di utilizzo di questi attrezzi.
Gli sci da gigante e slalom sono invece stati provati sia al mattino (primo giro alle 8.00) sia nel corso della giornata, fino alle 12.00, immaginando di usare lo sci sia nel campo di utilizzo di elezione (il terreno compatto) ma anche nel corso della giornata, quando le condizioni si fanno meno favorevoli per certe macchine da guerra.
Andrea Odinotte in piegaAbbiamo poi chiesto ai nostri test-man di indicare nella scheda la tipologia di neve incontrata durante il test, così da poter permettere a ciascun utente di analizzare più a fondo le singole schede dei testatori: ad oggi siamo gli unici che pubblicano interamente e senza censure ogni singola scheda!
Infine abbiamo chiesto un impegno in più al nostro Team: per ogni sci si è cercato di indicare il possibile utilizzatore finale, creando così una sorta di “profilo dello sciatore” adatto allo sci testato.

Giulia Gianesini in piegaUn grazie particolare alle aziende italiane che da tempo ci supportano nella nostra attività di test: Colmar con la fornitura delle divise dei test, Salice con la fornitura di maschere e caschi, Cober con la fornitura di bastoni da sci e Silverskin con la fornitura dell’intimo termico e le calze da sci.

Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il supporto delle Case produttrici che hanno messo a nostra disposizione centinaia di paia di sci, skiman e attrezzature per compiere il test nel migliore dei modi.
Un doveroso ringraziamento anche alla Val di Fiemme che, grazie all’impegno dell’Azienda di promozione turistica, agli impianti e agli albergatori, riesce ad ospitarci in un contesto magnifico, con piste preparate nel migliore dei modi per tutti e tre i giorni di test.
Ed infine un sentito grazie al Pool Ski Italia che ha curato l’organizzazione dell’evento in maniera impeccabile, come sempre.

Tra qualche giorno saranno disponibili online i primi test! Stay tuned!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

Approfondimenti

Guida all'acquisto 2015/16

11 foto, ultima del Lunedì 21 Settembre 2015
Cervinia
Cervinia COMPRENSORIO

Cervinia

Cervinia Plan Maison
Paganella
Paganella COMPRENSORIO

Paganella

Cervinia Plan Maison Fai della Paganella Andalo