Questo sito contribuisce alla audience de

Olimpiadi giovanili: l'Asia domina i 500 metri in pista lunga. Bene le azzurre Bonazza e Cristelli

Olimpiadi giovanili: l'Asia domina i 500 metri in pista lunga. Bene le azzurre Bonazza e Cristelli
Info foto

Getty Images

Short Track - Giochi Olimpici giovanili a Lillehammer

Olimpiadi giovanili: l'Asia domina i 500 metri in pista lunga. Bene le azzurre Bonazza e Cristelli

Nella giornata inaugurale della seconda edizione dei Giochi Olimpici giovanili invernali a Lillehammer (Norvegia), il pattinaggio di velocità su pista lunga ha subito preso la scena. Sull’ovale di Hamar – cittadina a 60 km dalla sede principali dei Giochi -, meglio conosciuto col nome di Vikingskipet sono arrivati i primi titoli sul ghiaccio dell’intera competizione giovanile. Al termine delle prime fatiche con i pattini hanno esultato in cima al podio il cinese Li Yanzhe e la sudcoreana Kim Min-Sun (in copertina), vincitori dei 500 metri sulla pista che fu già olimpica – per i “grandi” – nel 1994.

In due gare monopolizzate dagli atleti asiatici – sei medagliati su sei provengono infatti dal continente orientale – si comportano bene soprattutto le azzurrine guidate in Norvegia dal c.t. delle giovanili Giorgio Baroni. Molto veloce è Noemi Bonazza, che si classifica al sesto posto complessivo, mentre la compagna Chiara Cristelli è decima. Più indietro i due ragazzi italiani nei 500 maschili: Jeffrey Rosanelli è 14° mentre Francesco Betti termina le due serie veloci chiudendo con il 22° punteggio complessivo.

Così come a Innsbruck 2012, dunque, le gare sprint dello speed skating premiano un pattinatore della Cina – quattro anni fa vinse Liu An – e una velocista coreana (la precedente campionessa fu Jang Mi). La gara maschile è andata appannaggio di Li Yanzhe, classe 1999, che ha sbaragliato la concorrenza ottenendo i primi tempi – stesso risultato cronometrico - in entrambe le prove: 35’’98 (per un punteggio totale di 71.95 sommando i due crono). È stato lui l’unico atleta capace di scendere sotto la barriera dei 36 secondi. L’argento è andato al giapponese Kazuki Sakakibara (73.97 nel computo complessivo dei due tempi), che ha resistito all’attacco del coreano Chung Jae-Woong (74.13).

Quattordicesimo si classifica Jeffrey Rosanelli, bravo nel cogliere il suo primato personale nella prima serie corsa in 37’’55 (precedente best di 37’’89). Nella seconda ha ottenuto un altrettanto importante 37’’61, per un totale di 75.17. 21° giunge il compagno Francesco Betti, 16 anni da compiere il prossimo aprile, ha chiuso la prima serie in 38’’63, mentre nei secondi 500 metri si è migliorato fino al 38’’59 conclusivo. In entrambi i casi ha nettamente migliorato il suo personal best pre-Giochi, che era di 39’’10.

Al femminile, l’oro è andato alla sedicenne Kim Min Sun (39’’30 e 39’’36 tra prima e seconda serie) con un totale di 78.66. Argento e bronzo alla Cina, rispettivamente ad Han Mei (79.44) e Li Huawei (79.75). L’Asia occupa anche il quarto posto con l’altra sudcoreana Park Ji-Woo. Mentre per risalire alla prima rappresentante di un altro continente si deve arrivare al quinto posto dell’olandese Isabelle van Elst, che precede l’ottima Noemi Bonazza. La 17enne dello Sporting Club Pergine dà il meglio di sé nella prima serie, corsa ottimamente in 40’’72 (primato personale abbattuto di 69 centesimi!). Nei successivi 500 metri, la trentina ha chiuso in 40’’76, per un totale di 81.48 punti. Tra le prime dieci classificate – su 25 pattinatrici al via – si classifica anche la seconda azzurrina Chiara Cristelli. Anche la quasi 18enne – compierà gli anni il prossimo 16 febbraio – del Circolo Pattinatori Piné Pulinet migliora il suo primato personale – precedente 41’’12 - nella prima delle due serie chiusa in 40’’89. Nell’impegno successivo non le riesce l’exploit bis e chiude sopra la barriera dei 41 secondi, in 41’’16.

Clicca qui per conoscere i risultati e il programma di speed skating a Lillehammer 2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

Giochi Olimpici giovanili invernali 2016 - Lillehammer, Norvegia

Speed Skating - Giochi Olimpici giovanili a Lillehammer

Giochi Olimpici giovanili: dominio Corea anche nelle Mass Start di chiusura. Bonazza e Cristelli da top 10

Venerdì 19 Febbraio 2016
Speed Skating - Giochi Olimpici giovanili a Lillehammer

Giochi Olimpici giovanili: doppio podio Italia nel Team Sprint a squadre miste: Bonazza è d’oro, Cristelli bronzo

Mercoledì 17 Febbraio 2016
Speed Skating - Giochi Olimpici giovanili a Lillehammer

Noemi Bonazza è bronzo olimpico giovanile su pista lunga

Lunedì 15 Febbraio 2016
Short Track - Giochi Olimpici giovanili a Lillehammer

Olimpiadi giovanili: l'Asia domina i 500 metri in pista lunga. Bene le azzurre Bonazza e Cristelli

Sabato 13 Febbraio 2016