Questo sito contribuisce alla audience de

Dominik Fischnaller torna sul podio in CdM: 3° posto a Sochi nel gran giorno di Aparjods

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Slittinocoppa del mondo 2021/22

Dominik Fischnaller torna sul podio in CdM: 3° posto a Sochi nel gran giorno di Aparjods

Slittino: il campione azzurro, in testa a metà gara, battuto solo dal lettone (per 39 millesimi) e da Ludwig. Nel doppio successo russo con Bogdanov/Prokhorov e 4° posto in rimonta per Rieder/Kainzwaldner.

Il ritorno alla vittoria, a quasi due anni dall'ultima di Lillehammer, che sembrava ad un passo, ma è un grande podio quello ottenuto da Dominik Fischnaller, il primo per l'altoatesino in questa stagione e per la nazionale azzurra di slittino a livello individuale in Coppa del Mondo.

Il terzo posto nella prova bis di Sochi del singolo maschile, dopo che la settimana scorsa il capitano del Team Italia era già andato vicino al colpaccio prima che cambiasse tutto nella seconda run, vale tanto se pensiamo anche ai problemi fisici accusati in preparazione, in particolare alla spalla.

Trionfa Kristers Aparjods (per la prima volta in carriera), che seguiva Dominik al 2° posto dopo la prima run, con soli 29 millesimi da recuperare: alla fine il lettone ne avrà 39 di margine sull'azzurro, con Johannes Ludwig a firmare la rimonta dalla quarta piazza per chiudere secondo, a soli 24 millesimi dal vincitore, mentre non basta a Felix il 2° crono nella run decisiva per centrare la top 5 (il fuoriclasse tedesco chiuderà sesto, risalendo dalla 12^), con Pavlichenko e Kindl ai piedi del podio.

Per la nazionale di Armin Zoeggeler, si segnalano anche il 13° posto di Kevin Fischnaller, a poco più di 8 decimi da Aparjods, il 18° di Leon Felderer e il 29° di Lukas Gufler, rovesciatosi nella seconda run.

Italia che ha sfiorato il podio anche nel doppio maschile con Emanuel Rieder e Simon Kainzwaldner, ottimi quarti in rimonta (dalla settima casella della prima run), a soli 41 millesimi dai fratelli Sics, terzi dietro ai vincitori Bogdanov/Prokhorov, che regalano alla Russia la tappa di casa bruciando per 134 millesimi Eggert/Benecken.

Decimo posto per Rieder/Rastner e 12° per Nagler-Malleier rimanendo in casa azzurra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
37
Consensi sui social