Questo sito contribuisce alla audience de

Cancellati i campionati del mondo a Whistler: la federazione cerca una nuova sede

A Whistler arriva il terzo podio stagionale per Dominik Fischnaller
Slittinoattualità

Cancellati i campionati del mondo a Whistler: la federazione cerca una nuova sede

Non si terrà in Canada, causa le normative relative al Covid, l'evento iridato previsto dal 5 al 7 febbraio 2021.

A cinque mesi da quello che sarebbe stato l'appuntamento centrale della stagione 2020/21, il circuito dello slittino artificiale deve rinunciare ai campionati del mondo in programma, dal 5 al 7 febbraio 2021, sul budello di Whistler.

Ufficialmente cancellato quindi l'evento iridato in Canada, per la 50esima edizione di un Mondiale che la FIL ha annunciato di voler riassegnare, nelle prossime settimane, ad un'altra località. Come accaduto per gli eventi di Coppa del Mondo tra sci alpino, speed skating e short track, il paese nordamericano ha dovuto alzare bandiera bianca a causa delle restrizioni legate al Covid, seguendo le disposizioni governative e considerando in particolare la problematica legati ai viaggi internazionali e agli ingressi in Canada, con la quarantena di 14 giorni per gli atleti stranieri. “In base alle attuali normative, non è possibile svolgere normalmente un evento così importante”, ha dichiarato il direttore esecutivo FIL, Christoph Schweiger, ringraziando la federazione canadese di slittino per aver fatto di tutto sino all'ultimo.

Whistler è sempre stato un budello molto gradito al leader azzurro, Dominik Fischnaller, già iridato U23 nella località canadese, in occasione dei precedenti campionati del mondo ospitati nel 2013, e sul podio anche lo scorso anno in Coppa del Mondo. Non resta che attendere di capire se sarà l'Europa (come probabile) ad ospitare un'edizione 2021 dei campionati del mondo decisamente speciale, trattandosi dell'anniversario n° 50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
22
Consensi sui social