Questo sito contribuisce alla audience de

Doppio 8° posto nel debutto azzurro con Margaglio e Bagnis: a Winterberg esultano Bos e Grotheer

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Skeletoncoppa del mondo 2022/2023

Doppio 8° posto nel debutto azzurro con Margaglio e Bagnis: a Winterberg esultano Bos e Grotheer

Coppa del Mondo di skeleton: Valentina cede nella 2^ manche e chiude lontana dal podio, guidato dalla vincitrice Kimberley Bos. Amedeo può sorridere per il risultato, nella gara che vede la doppietta dei padroni di casa tedeschi con Grotheer e Jungk.

Il debutto azzurro nella stagione dello skeleton, con la nazionale che ha cominciato la sua avventura in Coppa del Mondo con qualche settimana di ritardo rispetto alla concorrenza per lavorare in allenamento con uno staff tecnico nuovo di zecca (per un progetto a lunga scadenza verso Milano Cortina 2026, è segnato da due ottavi posti nel primo appuntamento del 2023.

Sul budello di Winterberg, forse ci si attendeva qualcosina in più da Valentina Margaglio, comunque competitiva con le big della disciplina specialmente nella prima run, conclusa al 5° posto, a 4 decimi da Mirela Rahneva. Nella seconda la piemontese ha pasticciato un po', chiudendo lontana 90 centesimi dalla vincitrice Kimberley Bos, che ha beffato la canadese per 6 centesimi, gli stessi che aveva di distacco da Rahneva a metà gara (con la capoclassifica ancora avanti di 2 centesimi sino all'ultimo intermedio, prima del sorpasso dell'olandese).

Le stelle tedesche si devono accontentare della terza, quarta e sesta posizione (quinta chiude Janine Flock), rispettivamente con Hannah Neise, a 16 centesimi da Bos, Tina Hermann (+ 0”22) e una rimontante Susanne Kreher, miglior crono nella run decisiva. In casa Italia, 20° posto per Alessia Crippa, lo stesso ottenuto già nella prima discesa.

La gara maschile ha visto la Germania padrona di casa firmare l'attesa doppietta, con Christopher Grotheer netto vincitore con 39 centesimi di margine rispetto al connazionale Axel Jungk, che a sua volta ha bruciato di un centesimo Matt Weston, che ha tolto il podio al secondo britannico, Marcus Wyatt.

Ottava piazza per un buon Amedeo Bagnis, a 82 centesimi recuperando una posizione nella seconda discesa, con Mattia Gaspari 16°.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
32
Consensi sui social

Ultimi in skeleton

Finale di Mondiale amaro per gli azzurri: Margaglio-Bagnis sono sesti, trionfa ancora Grotheer con Neise

Finale di Mondiale amaro per gli azzurri: Margaglio-Bagnis sono sesti, trionfa ancora Grotheer con Neise

Skeleton: a Winterberg si chiude con la prova mista a squadre che vede i tedeschi chiudere al primo e terzo posto, mentre Weston è ancora d'argento in coppia con Stoecker. Il duo azzurro più atteso a poco più di 3 decimi dalla medaglia, undicesimi Crippa e Gaspari.