Questo sito contribuisce alla audience de

Bob e skeleton, gli azzurri corrono già forte verso Igls: 17 atleti in gara nel prossimo week-end di CdM

Foto di Redazione
Info foto

GETTY IMAGES

Skeletoncoppa del mondo 2023/24

Bob e skeleton, gli azzurri corrono già forte verso Igls: 17 atleti in gara nel prossimo week-end di CdM

In Austria, Baumgartner e compagni proveranno a confermarsi su altissimi livelli, con Margaglio e Gaspari alla ricerca del primo podio stagionale dopo il doppio 6° posto di La Plagne.

Stagione nel vivo anche per bob e skeleton, con la terza tappa di Coppa del Mondo già all'orizzonte per entrambe le discipline.

Partiamo dalla seconda, con la FISI che ha ufficializzato i sei atleti, gli stessi già visti a La Plagne tre giorni fa, che saranno impegnati venerdì 15 dicembre nella gara di Igls. Si tratta di Valentina Margaglio, Amedeo Bagnis (i piemontesi sono stati i migliori azzurri in Francia, entrambi sesti), Alessia Crippa, Mattia Gaspari, Alessandra Fumagalli e Manuel Schwaerzer.

Al seguito ci saranno il dt Maurizio Oioli e i tecnici Andrea Gallina, Wilfried Schneider e Boris Wittman.

Undici invece i convocati dal direttore tecnico azzurro per quanto riguarda il bob, sempre sul budello austriaco con la gara di bob a quattro prevista domenica prossima che varrà anche come campionato europeo.

Gli allenatori Manuel Machata, Simone Bertazzo e Giovanni Mulassano guideranno Patrick Baumgartner, autore di un gran avvio di stagione a partire dallo storico podio di Yanqing, Lorenzo Bilotti, Mauro Colantoni, Eric Fantazzini, Robert Gino Mircea, Mattia Variola, Delmas Obou, Riccardo Ragazzi, Fabio Batti, Giada Andreotti e Tania Vicenzino.

La tappa tirolese si aprirà venerdì 15 dicembre con il monobob che sarà protagonista anche sabato 16 insieme al bob a 2 maschile. Domenica 17 quindi spazio al bob a 2 femminile e al bob a 4 maschile. Tra il 16 e il 17 dicembre si disputerà anche una tappa di Coppa Europa a Sigulda, per la quale sono stati convocati Alex Pagnini, Alex Verginer, Matteo Storti e Giulia Chenet, guidati dai tecnici Costantino Ughi, Fabrizio Tosini, Loris Ottaviani e Leandro Lorenz.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
34
Consensi sui social

Ultimi in skeleton

Finale di Mondiale amaro per gli azzurri: Margaglio-Bagnis sono sesti, trionfa ancora Grotheer con Neise

Finale di Mondiale amaro per gli azzurri: Margaglio-Bagnis sono sesti, trionfa ancora Grotheer con Neise

Skeleton: a Winterberg si chiude con la prova mista a squadre che vede i tedeschi chiudere al primo e terzo posto, mentre Weston è ancora d'argento in coppia con Stoecker. Il duo azzurro più atteso a poco più di 3 decimi dalla medaglia, undicesimi Crippa e Gaspari.