Questo sito contribuisce alla audience de

Secondo oro per Cologna nella 15 km a tecnica classica

Secondo oro per Cologna nella 15 km a tecnica classica
Info foto

Getty Images

Sci NordicoSci di fondo - Sochi 2014

Secondo oro per Cologna nella 15 km a tecnica classica

Dario Cologna vince la seconda medaglia d’oro a Sochi 2014 dominando la 15 km a tecnica classica, argento e bronzo alla Svezia con Johan Olsson e Daniel Richardsson.

I risultati di queste Olimpiadi sembrano rivelare che l’infortunio alla caviglia subito a inizio autunno sia stato quasi un colpo di fortuna per Cologna: con la Coppa del Mondo persa in partenza, l’elvetico ha potuto prepararsi a puntino per la rassegna a cinque cerchi, della quale è attualmente il principale protagonista dello sci di fondo maschile. Dopo l’oro nello skiathlon infatti Cologna domina anche la 15 km a tecnica classica odierna, partendo relativamente piano e finendo in crescendo, andando a vincere con 28.5 secondi di vantaggio e confermando il titolo ottenuto quattro anni fa a Vancouver, benché all’epoca si sia gareggiato a skating. Per lo svizzero è questa la vittoria numero 23 della carriera e la terza medaglia (tutte e tre d’oro) olimpica individuale.

L’argento finisce ad un altro ragazzo reduce da un malanno che ne aveva messo a repentaglio la partecipazione, Johan Olsson. Lo svedese, campione del mondo in carica della 50 km a tecnica classica, è fortunato a partire trenta secondi prima di Cologna: una volta raggiunto dallo svizzero non solo tiene la sua scia, ma gli dà cambi regolari garantendosi una medaglia, la terza individuale alle Olimpiadi dopo i due bronzi (skiathlon e 50 km) conquistati a Vancouver.

La festa svedese è completata dalla medaglia di bronzo di Daniel Richardsson. Grazie ad un finale straordinario, Richardsson riesce a recuperare parecchi secondi al giovane Iivo Niskanen, campione under23 in carica in questa specialità, beffandolo per appena due decimi e conquistando la sua prima medaglia olimpica individuale, lui che insieme ad Olsson era stato protagonista della staffetta di Vancouver nella quale la Svezia vinse l'oro. Per Niskanen un quarto posto che brucia ma che comunque lo consegna sin da ora fra i big dello sci di fondo mondiale.

Quinto posto per un Lukas Bauer che non riesce nell’impresa di chiudere con il botto la propria esperienza olimpica, sesto il primo dei norvegesi Chris Andre Jespersen, settimo Alexander Bessmertnikh, unico russo fra i primi dieci, risultato cercato vista l’assurda decisione di non schierare né Vylegzhanin né Legkov, ottavo il migliore dei tedeschi Axel Teichmann; la top ten è chiusa da due delle principali delusioni di giornata, nono Alexey Poltoranin e decimo Marcus Hellner. Male, fra i candidati della vigilia alle medaglie, anche il leader di Coppa del Mondo Martin Johnsrud Sundby tredicesimo. Gara pertanto da archiviare come fallimentare sia per la Russia che per la Norvegia.

Non che avessimo ambizioni, ma se possibile la prova degli italiani è anche inferiore rispetto alle attese. Il migliore è Francesco De Fabiani trentesimo a oltre due minuti e mezzo da Cologna, Dietmar Noeckler è trentaduesimo, Mattia Pellegrin trentaseiesimo e Fabio Pasini quarantottesimo. Le condizioni climatiche non hanno agevolato i nostri, ma il risultato finale è lo specchio dell’attuale situazione dello sci di fondo italiano.

15 KM TC MASCHILE OLIMPIADI SOCHI 2014 – IL PODIO

ORO COLOGNA Dario (SUI) 38:29.9
ARGENTO OLSSON Johan (SWE) +28.5
BRONZO RICHARDSSON Daniel (SWE) +38.8

La classifica completa

 

 

 

2
Consensi sui social

15 Km Maschile Sochi (RUS)

Sci di fondo - Sochi 2014

Secondo oro per Cologna nella 15 km a tecnica classica

Venerdì 14 Febbraio 2014