Questo sito contribuisce alla audience de

Il futuro incerto di Calle Halfvarsson, ma i Mondiali di casa a Falun sono possibili

Le sprint di Bruksvallarna vanno ad Halfvarsson e Falk
Info foto

Getty Images

Sci Nordicoattualità

Il futuro incerto di Calle Halfvarsson, ma i Mondiali di casa a Falun sono possibili

Il fondista svedese spera di continuare la sua carriera fino alla rassegna iridata del 2027, dove potrebbe dire addio all'attività agonistica.

Poco dopo la conferma dell'assegnazione dei campionati del mondo di sci nordico a Falun 2027, un atleta di rilievo della nazionale svedese negli ultimi anni è stato intervistato dai colleghi di SVT a proposito del suo futuro nel professionismo.

Parliamo di Calle Halfvarsson, che nelle sue dichiarazioni sembra intenzionato a continuare fino a quella data anche per rappresentare il suo paese in questo evento che per lui sarà proprio in casa. Il fondista scandinavo già partecipò alla rassegna svoltasi nella città stessa nel 2015, ottenendo in quell'occasione l'argento mondiale nella staffetta e il sesto posto nella gara di skiathlon.

Di per sè, la strada è ancora lunga e nel 2027 Halfvarsson avrà 38 anni, un'età abbastanza avanzata e verosimilmente per chiudere la sua carriera ai Mondali 2027, salute e rendimento permettendo.

D'altronde, da qui al 2027 ci sono i campionati del mondo a Planica il prossimo anno, quelli di Trondheim, in Norvegia, nel 2025 e le Olimpiadi di Milano-Cortina nel 2026.

Falun nel suo contesto ha ospitato ben quattro Mondiali di sci nordico (1954, 1974, 1993 e 2015) e il prossimo sarà il quinto in programma nella sua storia, il sesto in Svezia; il primo nel paese di Carlo Gustavo XVI di Svezia si svolse a Solleftea nel 1934.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
28
Consensi sui social