Questo sito contribuisce alla audience de

Esordio nella Toppidrettsveka per gli azzurri: vincono Bolshunov e Weng, Pellegrino atteso oggi nella sprint

Federico Pellegrino: 'Volevo e potevo vincere oggi. Sono arrabbiato'
Sci Nordico

Esordio nella Toppidrettsveka per gli azzurri: vincono Bolshunov e Weng, Pellegrino atteso oggi nella sprint

Una rassegna, quella in terra norvegese, che chiuderà nel week-end il lungo raduno della nazionale di fondo.

Nella prima tappa della Toppidrettsveka, Federico Pellegrino e compagni hanno avuto l'opportunità di svolgere un allenamento in versione... gara, affrontando la 47 km in tecnica classica di Hitra.

Gli azzurri, al lavoro a Trondheim al gran completo dallo scorso 12 agosto (il vice iridato della sprint e Francesco De Fabiani avevano già partecipato in precedenza al BlinkFestivalen), hanno avuto a che fare una prova dura sotto la pioggia, con la gara maschile vinta da Alexander Bolshunov in 1h46'21”6. Il campione russo ha preceduto in volata il britannico Andrea Musgrave, distanziato di soli 3 decimi, e il finlandese Iivo Niskanen.

Il migliore italiano è risultato Maicol Rastelli, 23esimo a 1'28” di distacco, con Pellegrino 51esimo a quasi 6 minuti e Salvadori 66esimo a 8'15”.

Tra le donne, si è imposta la favorita Heidi Weng, in 2h02'02”2, battendo la russa Natalia Neprayeva (distanziata di ben 1'26”) e l'altra norvegese Tiril Weng. Buono il comportamento di Lucia Scardoni, la quale ha confermato le bune cose mostrate nei Mondiali di skiroll in Lettonia dove aveva ottenuto un doppio argento; la veronese è giunta settima a 3'43”2 da Weng, più attardate Greta Laurent, 19esima a 9'31”, e Caterina Ganz 25esima a 13'57”.

Oggi la seconda giornata di gare, con una 25 km in tecnica libera al mattino con Elisa Brocard, Anna Comarella, Caterina Ganz, Francesco De Fabiani, Giandomenico Salvadori, Federico Pellegrino, Maicol Rastelli e Stefan Zelger, per poi proseguire nel tardo pomeriggio con una sprint in TL.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
48
Consensi sui social