Martedì 22 Ottobre, 18:16
Utenti online: 73

foto di 2019 Getty Images

Salto: la Germania si conferma padrona della prova a squadre mista per il terzo mondiale consecutivo

Salto: la Germania si conferma padrona della prova mista a squadre per il terzo mondiale consecutivo

Nel tardo pomeriggio odierno la prova a squadre mista ha chiuso il programma di salto speciale ai mondiali si Seefeld.

Così come accaduto a Falun 2015 e Lahti 2017, la medaglia d'oro è andata alla Germania. Katharina Althaus, Juliane Seyfarth, Markus Eisenbichler e Karl Geiger si sono imposti in tre rotazioni su otto, facendo sempre registrare uno dei migliori tre punteggi. Gli unici in grado di impensierirli nella corsa alla medaglia d'oro sono stati gli austriaci, che alla fine hanno chiuso in piazza d'onore a 22 lunghezze di distanza. In casa Austria hanno reso al di sopra delle aspettative sia Eva Pinkelnig che Philipp Aschenwald, si è ben difesa Daniela Iraschko-Stolz mentre ha lasciato qualche punto per strada Stefan Kraft. 

E' stata invece più serrata la lotta per il gradino più basso del podio, che alla fine ha visto prevalere la Norvegia  di 8 lunghezze sulla Slovenia. L'mvp norge è stata sicuramente Maren Lundby, mentre ha faticato parecchio Andreas Stjernen. 

E' finito in 5a posizione il Giappone, tra le cui fila hanno sottoperformato sia Yuki Ito che Sara Takanashi, grandi deluse di questo mondiale. I nipponici hanno preceduto la Polonia 6a, la Russia 7a e l'Italia 8a. Sebastian Colloredo, Alex Insam, Elena Runggaldier e Lara Malsiner hanno comunque raggiunto l'obiettivo prefissato alla vigilia, ovvero quello di qualificarsi alla seconda serie. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA