Questo sito contribuisce alla audience de

La Norvegia domina il team event misto di Summer Grand Prix a Klingenthal, Italia ok al 6° posto

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Sci Nordicosummer grand prix 2022

La Norvegia domina il team event misto di Summer Grand Prix a Klingenthal, Italia ok al 6° posto

La prima delle tre gare (domenica le due prove individuali) dell'ultima tappa del circuito estivo premia Lindvik e compagni: battute Germania e Slovenia, buona la prova degli azzurri.

Si è aperta con la prova di team event misto la tappa conclusiva del Summer Grand Prix 2022 di salto, con l'appuntamento di Klingenthal che ha visto la nazionale norvegese imporsi nella gara a squadre.

Un dominio, al netto di quanto successo alla Slovenia, quello degli scandinavi guidati da Marius Lindvik, che ha fatto il vuoto nella seconda serie mentre Daniel Andre Tande ha chiuso i giochi con l'ultimo salto, e la coppia femminile composta da Opseth e Bjoerseth ha confermato grande solidità tanto che i norge hanno trionfato sul trampolino tedesco con quasi 40 punti di margine nei confronti proprio dei padroni di casa.

A -52 una Slovenia sfortunata, visto che i grandi favoriti della vigilia avrebbero vinto con un bel vantaggio senza la squalifica di Ema Klinec, che ha perso 99 punti per il suo primo salto che aveva già lanciato il suo team in fuga. Terzo posto quindi davanti a Giappone e Austria, con una buona Italia sesta. Le sorelle Malsiner, Lara e Jessica, assieme a Giovanni Bresadola e Alex Insam hanno avuto la meglio nell'ultimo degli otto salti rispetto alla Finlandia, settima.

Un bel viatico specialmente per Bresadola, che domenica punterà in alto nella gara individuale (in programma alle ore 16.00, le donne prenderanno il via alle 12.30) dopo il 2° punteggio firmato venerdì in qualificazione.

E con le ultime due sfide sul trampolino di Klingenthal, andrà in archivio l'annata 2022 del SGP.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
26
Consensi sui social

Più letti in scinordico

Pellegrino sfida subito Klaebo a Ruka: Ho pochi riferimenti dopo l'infortunio, ma ora sto bene

Pellegrino sfida subito Klaebo a Ruka: Ho pochi riferimenti dopo l'infortunio, ma ora sto bene

Venerdì l'opening della Coppa del Mondo di sci di fondo con la sprint in classico: il valdostano, vice campione olimpico proprio dietro all'asso norvegese, ha recuperato dopo il guaio alla caviglia rimediato a Muonio. E De Fabiani aggiunge: Dalla gestione Cramer stiamo imparando moltissimo.