Questo sito contribuisce alla audience de

Domenica il via della stagione FISI con i tricolori di salto e combinata nordica

Insam rifinisce la preparazione tra Tarvisio e Kranj: con lui al lavoro anche Cecon. Azzurre in ritiro a Rovaniemi
Sci Nordicoallenamenti azzurri

Domenica il via della stagione FISI con i tricolori di salto e combinata nordica

A Predazzo le prove dei campionati italiani assoluti e juniores per entrambe le discipline.

Lara Malsiner e Jessica Malsiner sono state convocate dal direttore tecnico Federico Rigoni per il raduno della squadra femminile di salto, che si terrà sino a martedì 27 ottobre non sul trampolino tedesco di Garmisch-Partenkirchen, come inizialmente previsto, ma in quel di Predazzo. In loro compagnia l'allenatore responsabile Andreas Felder e il tecnico Sebastian Colloredo. Nella stessa località fiemmese, saranno presenti i ragazzi della squadra maschile con Alex Insam, Daniel Moroder, Francesco Cecon, Mattia Galiani, Andrea Campregher e Giovanni Bresadola, con gli allenatori Andrea Morassi e Giovanni Bresadola.

In precedenza, però, ecco il primo appuntamento ufficiale targato FISI per la stagione 2020/21: domenica 25 ottobre, nel centro del salto Giuseppe Dal Ben e nella zona sportiva di Predazzo, andranno infatti in scena i Campionati italiani assoluti e juniores, sia maschili che femminili, di salto e combinata nordica.

Evento che viene organizzato dall'Unione sportiva Dolomitica in collaborazione con il Comune di Predazzo. Inevitabilmente sarà una competizione a porte chiuse, senza la presenza di pubblico come previsto dal protocollo FISI. Cambia anche la formula che prevede una gara unica dal trampolino HS104, con la classifica degli under 20 (juniores) che verrà estrapolata dalla graduatoria assoluta, mentre per la combinata la sfida aerobica si svolgerà con gli skiroll lungo un anello di 2500 metri. Le premiazioni si svolgeranno all'aperto pochi minuti dopo la conclusione delle competizioni; complessivamente sono dunque 8 i titoli in palio domenica in Val di Fiemme e non manca l'attesa per capire chi si metterà al collo la medaglia d'oro.

Lo scorso anno nella gara di salto si impose il solandro Giovanni Bresadola, che vinse il suo primo titolo assoluto della storia e intenzionato a concedere il bis anche quest'anno, mentre in campo femminile trionfò Elena Runggaldier. Già iscritte fra le ragazze anche le sorelle Lara e Manuela Malsiner. Passando alla combinata nordica gli occhi sono puntati su Alessandro Pittin, che tenterà in tutti i modi (avversari permettendo) di fregiarsi dell'ennesimo titolo nella sua ben copiosa bacheca. In campo femminile si ripropone la sfida delle ultime due edizioni fra la due volte tricolore Veronica Gianmoena e Annika Sieff, entrambe fiemmesi.

Nelle categorie junior saranno i gara i più forti giovani di tutta Italia, in rappresentanza dei vari Comitati FISI. Il programma gare prevede alle ore 9 il salto di prova, quindi alle 9.30 il salto gara delle due competizioni di combinata nordica (femminile e maschile), quindi alle 10 la prima prova della sfida di salto dal trampolino HS104 e alle 10,30 la finale, con le premiazioni subito dopo. La prova di skiroll sul percorso di 2500 metri avrà come teatro la zona del campo sportivo di Predazzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
31
Consensi sui social

Approfondimenti

Ski Center Latemar
Ski Center Latemar COMPRENSORIO

Ski Center Latemar

Predazzo Obereggen Pampeago