Sabato 18 Novembre, 11:27
Utenti online: 1981
Massimo Brignolo
Massimo Brignolo

foto di Getty Images

NorAm: Ketterer e Nullmeyer vincono la Coppa di Slalom

NorAm: Ketterer e Nullmeyer vincono la Coppa di Slalom

Dopo aver assegnato un mese fa la Coppa di specialità in Discesa Libera, con diritto acquisito a un posto nelle discese di Coppa del Mondo della prossima stagione, al canadese Tyler Werry e alla statunitense Alice Merryweather, la Nor-Am Cup ha vissuto nell'ultimo fine settimana in Quebec le finali dedicate a Slalom e Gigante.

Tra i pali stretti, la canadese Ali Nullmeyer, medaglia d'Argento ai recenti Mondiali Junior, ha confermato il suo dominio nella specialità: esplosa nel corso della stagione, la diciottenne nata a Toronto, si è imposta in quattro degli ultimi 5 slalom della stagione e ha messo insieme 720 punti imponendosi per dispersione nella classifica di specialità. La seconda, ancora una canadese, Laurence St.Germain ha chiuso la stagione con 285 punti, 19 in più della statunitense Nina O'Brien, terza.

E' stata decisamente più combattuta la lotta per Coppa di specialità nel Gigante: a imporsi grazie alla sua regolarità, con una sola vittoria, quattro podi e sei piazzamenti nella top ten su otto gare disputate, è stata Amelia Smart che ha messo insieme 409 punti. Non sono bastate 2 vittorie a Ali Nullmeyer per rispondere alla connazionale; per lei il secondo posto con 378 punti mentre ha chiuso in terza posizione la statunitense Foreste Peterson.

Quando alla chiusura della stagione mancano solo una Combinata e due SuperG che si disputeranno nei prossimi giorni a Sugarloaf, Ali Nullmeyer è prima nella classifica generale con 1158 punti e precede la statunitense Nina O'Brien, seconda a quota 1003. E' apertissima la lotta per la terza posizione tra Amelie Smart (779), Patricia Mangan (763) e Stefanie Fleckenstein (741).

In campo maschile, lo Slalom ha visto il prepotente ritorno sulla scena agonistica del tedesco David Ketterer, un ventitreenne che due stagioni fa doveva essere in Coppa del Mondo a fianco di Neureuther e compagni ma venne bloccato da problemi alla schiena. Dopo l'esordio nel massimo circuito quest'anno, con una apparizione a Kitzbuehel e Schladming, Ketterer conquista il suo posto fisso tra i pali stretti con una stagione dominante: cinque vittorie, due terzi posti e una uscita per 620 punti. Il canadese Phil Brown chiude in seconda posizione a quota 345, terzo lo statunitense Hig Roberts a 300.

La Coppa di Gigante va nella bacheca di Phil Brown che doppia la coppetta conquistata nel 2013 ed è in vantaggio nella lotta per la Coppa generale. Il venticinquenne di Toronto, sempre nella top ten e due vittorie nelle sette gare stagionali, chiude con 491 punti precedendo il connazionale Trevor Philp che, nonostante un buon finale di stagione, si ferma a quota 340. E' terzo, a 315 punti, lo sfortunato Nicholas Krause che 15 giorni fa si è fratturato tibia e perone durante un allenamento a Innerkrems in Austria.

Il ventitreenne di Stratton Mountain, al comando della Coppa generale prima dell'infortunio, si è visto scavalcare proprio da Phil Brown che comanda le operazioni con 836 punti. Krause rimane a quota 795 e il canadese James Crawford con Hig Roberts sono a 702 e devono recuperare 134 punti nelle tre gare rimanenti per poter mettere le mani sulla Coppa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA