Questo sito contribuisce alla audience de

Svizzeri pronti a boicottare il parallelo di Lech. Murisier: "Vogliamo dare un segnale alla FIS"

sssparittt
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo 2021/22

Svizzeri pronti a boicottare il parallelo di Lech. Murisier: "Vogliamo dare un segnale alla FIS"

Dopo le polemiche feroci di Cortina, non cambierà la regola del mezzo secondo massimo di distacco. Al "Blick", le dure parole del vallesano.

Ce ne sarà solo uno anche nella prossima Coppa del Mondo, con la gara femminile di Lech/Zuers il 13 novembre e quella maschile del giorno successivo, oltre a quello che assegnerà il titolo individuale ai Giochi Olimpici di Pechino.

Il parallelo continua però a far discutere, in particolare dopo quanto successo ai Mondiali di Cortina con quella che è stata una sorta di farsa, visto che uno dei due tracciati si è rovinato in maniera molto più evidente rispetto all'altro, rendendo di fatto dannosa la regola del solo mezzo secondo di vantaggio massimo da guadagnare nella prima run. La FIS, però, non ha toccato il regolamento (già modificato dopo il 2019/2020, inserendo almeno la doppia manche sino alla finale considerato che la run secca rendeva il tutto ancor più assurdo) e così molti atleti avrebbero già deciso di rinunciare alla gara in Austria di metà novembre, pensando agli appuntamenti successivi.

In particolare, in casa Svizzera ci sarebbe l'intenzione di rinunciare con tutti i suoi big alle prove di Lech, come ha spiegato lo stesso Justin Murisier in un'inchiesta realizzata dal “Blick”, a firma Marcel W. Perren e Mathias Germann.

Il classe '93 vallesano spiega: “Vogliamo dare un segnale alla FIS con la nostra decisione di non partire – le parole di Murisier – Il Mondialeha mostrato chiaramente che le regole del parallelo non sono giuste, ma la FIS non ha modificato nulla e penso non abbia senso prendere parte a questa disciplina”.

C'è anche l'aspetto del rischio infortuni a condizionare le decisioni: “Con la poca distanza tra i due percorsi, il rischio è particolarmente alto – dice ancora lo svizzero – Lo sci non è uno sport adatto per un duello l'uno contro l'altro, sono convinto come molti miei colleghi che si debba puntare alle sfide contro il cronometro, alle specialità classiche”.

Come dargli torto?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
366
Consensi sui social

Parallel Slalom Femminile Lech / Zuers (AUT)

Parallel Slalom Maschile Lech / Zuers (AUT)

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Icepeak lavonia jr

NENCINI

ICEPEAK - lavonia jr

49.95 €

giacca da sci da bambina, con cappuccio removibile. due tasche con cerniera.tasca skipass.polsini regolabili con velcro.polsini interni in...