Questo sito contribuisce alla audience de

I paralleli di Lech/Zuers a rischio neve e... partecipazione: tutti già pensano a Levi, Killington e Lake Louise

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo 2021/22

I paralleli di Lech/Zuers a rischio neve e... partecipazione: tutti già pensano a Levi, Killington e Lake Louise

Il 13-14 novembre la ripresa della Coppa del Mondo nella località dell'Arlberg, anche se c'è qualche dubbio sulla preparazione della pista. Le scelte dei big e di casa Italia: Goggia e Brignone verso gli States, Bassino dovrà decidere se disputare gli slalom in Finlandia.

Poco meno di tre settimane e sarà ancora l'Austria ad ospitare il massimo circuito, visto che dopo l'opening di Soelden, la CdM approderà in quel di Lech/Zuers per l'unico parallelo (sia a livello femminile che maschile) della stagione, eccezion fatta per quelli che assegneranno i titoli olimpici a Pechino.

Si dovrebbe gareggiare nella località dell'Arlberg, il prossimo 13-14 novembre (le donne impegnate il sabato, con fase di qualificazione alle 10.00 del mattino e finali dalle 17.00, gli uomini domenica con finali però alle 16.00), perchè è bene utilizzare ancora il condizionale visto che l'innevamento alla Flexen Arena è decisamente difficoltoso con le temperature degli ultimi giorni. Qualche dubbio esiste, anche se c'è ancora tempo prima del controllo neve della FIS previsto la prossima settimana, ma a differenza del 2020, quando le gare vennero spostate avanti di quasi due settimane proprio per la mancanza di neve, questa volta non ci saranno deroghe.

Il calendario, infatti, prevede subito gli slalom femminili di Levi il week-end successivo (20-21 novembre), con le ragazze poi impegnate negli States, con le gare tecniche di Killington (27-28 del mese), mentre gli uomini voleranno in Canada per l'apertura della velocità con il trittico di Lake Louise dal 26 al 28.

Lo scorso anno a Lech/Zuers (dove tornerà il pubblico, 3000 i biglietti in vendita) vinsero proprio coloro che a fine stagione hanno poi alzato al cielo di Lenzerheide la Coppa generale, ovvero Petra Vlhova e Alexis Pinturault. Una gara già criticata da più parti, considerato pure che sarà l'unica del circuito e con un format che non convince (vedi Cortina 2021), e che rischia anche una partecipazione decisamente ridotta da parte dei big.

A livello maschile, in realtà ci saranno la maggior parte di slalomisti e gigantisti che non saranno poi impegnati sino al week-end dell'11-12 dicembre in Val d'Isère, visto che a Beaver Creek, lo ricordiamo, quest'anno ci saranno tre gare veloci anziché il classico gigante a chiudere. Gli svizzeri, con lo stesso presidente Urs Lehmann che si è espresso negativamente su questa prova (dopo le parole dei giorni precedenti di Justin Murisier), potrebbero non avere il leader di coppa Marco Odermatt, che punta a preparare al meglio i due trittici in Nordamerica, di certo non vedremo Aleksander Aamodt Kilde, che partirà con anticipo per gli allenamenti negli States, così come i velocisti azzurri.

A livello femminile, invece, dovremmo vedere quasi tutte le protagoniste attese: pensiamo a Shiffrin, Vlhova, Liensberger, Gut-Behrami, che poi andranno direttamente a Levi (ovviamente non la ticinese, impegnata poi a Killington), ma anche Marta Bassino, campionessa del mondo di specialità ex aequo con la stessa Liensberger, che deve ancora sciogliere la riserva sulla presenza nel week-end successivo ai due slalom finlandesi. Più sì che no, comunque.

Goggia e Brignone? Il focus per loro è sulle gare nordamericane, anche perchè bisogna recuperare il lavoro perso in velocità saltando la trasferta in Argentina, lo scorso settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
78
Consensi sui social

Parallel Slalom Femminile Lech / Zuers (AUT)

Parallel Slalom Maschile Lech / Zuers (AUT)

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Icepeak lavonia jr

NENCINI

ICEPEAK - lavonia jr

49.95 €

giacca da sci da bambina, con cappuccio removibile. due tasche con cerniera.tasca skipass.polsini regolabili con velcro.polsini interni in...