Domenica 20 Gennaio, 15:54
Utenti online: 2991
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di FIS Alpine World Cup

Stagione finita per il talento finlandese Andreas Romar

Andreas Romar

La federsci finlandese ha comunicato che Andreas Romar non ha recuperato da un infortunio al tallone subito in una caduta in prova a Lake Louise a fine novembre.

Romar ha saltato le gare di Beaver Creek e gli è stato poi detto di riposare per tre settimane supplementari, escludendolo così dalle grandi classiche che si disputeranno a Wengen e a Kitzbühel. Romar sperava di tornare a gareggiare a Garmisch- Partenkirchen. Ma la risonanza magnetica a cui è stato sottoposto presso la clinica della nazionale tedesca a Monaco di Baviera ha rivelato che non è guarito, pertanto salterà tutto il resto della stagione ovviamente non partecipando ai Giochi olimpici di Sochi.

"Abbiamo deciso di andare alla clinica nazionale tedesca a Monaco di Baviera per chiedere il loro parere e poi è stata presa la decisione drastica: 12 settimane di riposo forzato - ha detto Romar -. In questa fase della mia carriera non si possono prendere decisioni stupide. A volte si deve pensare oltre rispetto al proprio profitto. Kitzbühel, Wengen e altre classiche Coppe del Mondo ci sono anche nelle prossime stagioni e il prossimo anno ci sono i Mondiali di Vail".

Il momento dello stop permette a Romar di congelare i suoi punti e la classifica, quindi inizierà la stagione 2014-2015 nella stessa posizione di quest'anno. Per ora, Romar si concentrerà sulla riabilitazione e sull'utilizzo di stampelle per non far peso sul piede in modo che possa guarire correttamente. Il 24enne finlandese ha ottenuto i suoi migliori risultati agli scorsi Mondiali di Schladming con un quinto posto in discesa e in quarto in supercombinata.

Twitter: @aquila1968