Venerdì 18 Ottobre, 20:22
Utenti online: 32
Michela Caré
Michela Caré
Giornalista

foto di Getty Images

Soldeu, Dominik Paris vince il superG e la Coppa del Mondo di specialità

paris Andorra 2

Dominik Paris vince il supergigante delle Finali di Soldeu e scrive la storia dello sci alpino. Una stagione da urlo, una favola con lieto fine che culmina con la vittoria della Coppa del Mondo di superG.

L’unico italiano ad aver vinto la coppetta di cristallo in questa disciplina fu Peter Runggaldier nel 1995. Una specialità a quei tempi quasi nuova considerando che fu inserita dalla Fis nella stagione 1982/1983 con due sole gare all’anno, che poi divennero sei nella stagione 1985/1986 con l’introduzione della Coppa del Mondo di supergigante.

Dominik Paris si è imposto davanti a tutti con il tempo di 1'20"42 precedendo di 15 centesimi Mauro Caviezel e di 44 centesimi il principale rivale per la conquista della coppa,  Vincent Kriechmayr.

Ai piedi del podio il norvegese Kjetil Janrud, quinto Christof Innerhofer nonostante gli errori nei due salti. Sesto Matthias Mayer, settimo Adrian Smiseth Sejersted, ottavo Aleksander Aamodt Kilde, nono Beat Feuz e decimo Christian Walder.

Sono usciti Adrien Theaux, Marco Odermatt, Johan Clarey e Klemen Kosi.

Una coppa meritatissima quella di Dominik Paris che questa stagione ha ottenuto tre successi in supergigante (Soldeu, Kvitfjell e Bormio) e ulteriori due podi, un terzo posto a Kitzbuhel e un terzo posto a Beaver Creek. Con la vittoria di oggi, inoltre, porta a casa la terza doppietta della stagione. L'azzurro, infatti, ha vinto sia in superG che in discesa libera a Bormio, a kvitfjell e a Soldeu.

Dominik Paris vince quindi la Coppa del Mondo di supergigante con 430 punti davanti a Vincent Kriechmayr, secondo con 346 punti, e a Mauro Caviel, terzo con 324 punti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA