Domenica 15 Settembre, 16:22
Utenti online: 810
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di oesv.at

L'Austria dice addio ad una leggenda: l'olimpionico di discesa Egon Zimmermann è deceduto a 80 anni

L'Austria dice addio ad una leggenda: l'olimpionico di discesa Egon Zimmermann è deceduto a 80 anni

Un vero simbolo della nazione guida dello sci mondiale, ha conquistato il titolo più importante ai Giochi di Innsbruck 1964.

Egon Zimmermann rimarrà un mito dello sci austriaco, dopo essere deceduto nella serata di venerdì 23 agosto, all'età di 80 anni.

Nato a Lech l'8 febbraio 1939, il campione del Vorarlberg ha vissuto il giorno più importante della carriera alle Olimpiadi di casa, quando conquistò l'oro in discesa libera, domando il Patscherkofel in una gara che lo vide trionfare con 74 centesimi di margine sul francese Leo Lacroix e 1”32 sul tedesco Wolfgang Bartels.

Zimmermann, presenza fissa per tantissime edizioni nel parterre della Streif, in occasione delle gare di Kitzbuehel che era ormai diventata la sua seconda casa dopo essersi trasferito in Tirolo, si era laureato pure campione del mondo due anni prima dei Giochi di Innsbruck, in occasione della rassegna iridata di Chamonix '62 quando vinse l'oro in gigante e portò a casa pure il bronzo in discesa. Ha fatto anche in tempo, prima di ritirarsi a soli 29 anni, nel marzo 1968, a disputare le prime due stagioni della neonata Coppa del Mondo, esordendo in quello che è il massimo circuito dello sci nel gennaio 1967.

© RIPRODUZIONE RISERVATA