Martedì 12 Novembre, 8:58
Utenti online: 26
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Giornalista

foto di pg fb Henrik Kristoffersen

Henrik Kristoffersen vuole sfatare il tabù Soelden: passa anche da un grande esordio la corsa alla Coppa

Henrik Kristoffersen vuole sfatare il tabù Soelden: passa anche da un grande esordio la corsa alla Coppa

Assieme ad Alexis Pinturault, è considerato il grande favorito per la sfera di cristallo assoluta.

Henrik Kristoffersen arriva all'esordio di Soelden in condizioni ottimali, stando a quanto emerge dal lavoro svolto nel periodo estivo-autunnale con il suo staff (in parte italiano), finalmente e completamente dedicato dopo le tante richieste degli ultimi anni e i contrasti con la federazione norvegese.

Ora il campione del mondo di gigante in carica è sereno, conscio di avere tutti i mezzi per poter portare a casa quello che è l'obiettivo di una carriera intera, quella Coppa del Mondo che è stata proprietà esclusiva di Marcel Hirscher negli ultimi otto anni; senza il grande rivale al cancelletto di partenza, Kristoffersen avrà sì maggiori chance in senso assoluto, ma anche la responsabilità di chi ora è il riferimento per molti.

Le ultime giornate di allenamento a Pitztal sono state molto positive, prima di spostarsi nella giornata di giovedì a Soelden, così come l'intera fase di training precedente tra Saas-Fee e lo stesso ghiacciaio austriaco; HK94 è sempre rimasto sui ghiacciai alpini, a differenza di Pinturault volato in Argentina, e proprio con il francese potrebbe andare in scena già un primo scontro diretto domenica sul Rettenbach.

Il norvegese ha vinto 3 degli ultimi 4 giganti disputati (oltre al Mondiale, ha ottenuto la sua seconda e terza vittoria in specialità, in gare di Coppa del Mondo, tra Bansko e Kranjska Gora), Pinturault quello delle finali di Soldeu. E' altrettanto vero che se Alexis ha sempre amato la gara d'esordio, vincendo nell'ultima edizione disputata nel 2016 a Soelden, Henrik non ha fatto altrettanto bene sul Rettenbach; due mancate qualifiche nel 2013 e nel 2014, il 6° posto nel 2015 e l'8° nel 2016, ma era un altro atleta soprattutto in questa specialità, molto meno consapevole e pronto rispetto a quello che si presenta ai nastri di partenza della stagione della verità.

Senza dichiarazioni roboanti, con un rinnovo con Rossignol in tasca sino al 2022, e la certezza di avere tutto per coronare il sogno Coppa del Mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Slalom Gigante Maschile Soelden (AUT)
PODIO

Nation: FRA
Status: ACT

Nation: FRA
Status: ACT
SLO

Nation: SLO
Status: ACT