Questo sito contribuisce alla audience de

Gigante Val d'Isère, Braathen con l'1 poi subito Odermatt. De Aliprandini (n° 14): "Punto alla top five"

Foto di Redazione
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Gigante Val d'Isère, Braathen con l'1 poi subito Odermatt. De Aliprandini (n° 14): "Punto alla top five"

La startlist della sfida di sabato sulla tostissima Face de Bellevarde: si comincia alle 9.30 con la 1^ manche aperta dal norvegese, mentre Kristoffersen e Pinturault chiuderanno il sotto gruppo dei migliori. Il trentino non pesca benissimo, saranno sette in totale gli azzurri con Della Vite che guida il plotone di coloro che partiranno con pettorali alti.

Come a Sestriere per il settore femminile, anche in Val d'Isère la vigilia del secondo gigante di questa stagione 2022/23 è stata caratterizzata da fitte nevicate e tanto lavoro da svolgere sulla splendida “Face de Bellevarde”.

Per le ore 9.30 di sabato mattina, quando scatterà la 1^ manche, dovrebbe essere tutto ok nel ritorno dei specialisti in gara oltre un mese e mezzo dopo l'opening di Soelden. C'è chi arriva dalla lunga trasferta nordamericana, come il grande favorito Marco Odermatt che disputerà la run d'apertura su tracciato del tecnico degli svizzeri Krug, chi invece ha potuto preparare al meglio questo appuntamento su una delle piste più dure del circo bianco.

Con diretta tv su Eurosport 1 e Rai Sport, la 2^ manche è invece prevista alle 12.30 (il disegno in questo caso sarà di Mike Pircher, ex coach di Marcel Hirscher che guida gli austriaci da un paio d'anni); ad aprire il cancelletto per primo sarà Lucas Braathen, reduce dal favoloso super-g di Beaver Creek, con Odermatt e il suo pettorale rosso numero 2.

Seguono nel primo sotto gruppo Feller, Kranjec, Meillard e, rispettivamente coi numeri 6 e 7, Henrik Kristoffersen che potrebbe risultare il diretto rivale più pericoloso per Odermatt, e Alexis Pinturault che sulla “Face” ha già trionfato due volte in gigante (quattro in totale) e certamente torna galvanizzato dal Colorado (seppur con qualche energia spesa in più rispetto ad alcuni avversari).

Dall'8 al 15, attenzione in particolare a Schmid con l'11 e al rientro di Brennsteiner (12), che aveva saltato Soelden, mentre dopo Zubcic ci sarà col numero 14 Luca De Aliprandini, il cui sorteggio non è stato proprio benevolo dopo essere uscito, causa la scivolata nella 1^ manche di Soelden, dal sotto gruppo dei migliori. Il vice campione del mondo fu quarto in questa gara un anno fa, poco prima di cogliere quel podio tanto atteso in Alta Badia.

Attenzione massima a quel fenomeno che risponde al nome di Atle Lie McGrath, col numero 16, mentre tra inattività e caratteristiche della pista, certamente dovrà soffrire al rientro dopo oltre un anno Roland Leitinger (pettorale 22). E dopo i trenta, Steen Olsen (33) e Maes (36), che ha appena vinto in Coppa Europa, sono tra i nomi più interessanti per un potenziale inserimento in top ten.

Ci saranno altri sei azzurri al cancelletto, ricordando che la nazionale deve fare a meno di Franzoni e Hofer per questo appuntamento: con il n° 26 l'obiettivo è una qualificazione con margine per Giovanni Borsotti, che può rinverdire i fasti del passato su questo pendio che gli piace parecchio, con la top 30 non semplice da centrare, considerati i pettorali di partenza, per Maurberger con il 42, Tonetti (48), Della Vite (49), Zingerle (56) e Kastlunger, che torna in coppa con il 58 sulle spalle.

Il primo gigante di Soelden non è andato molto bene per me, ma la sciata c'era quindi sono tranquillo – sono le parole rilasciate a fisi.org da Luca De Aliprandini alla vigilia - Voglio ripartire bene, sono dieci giorni importanti con le due gare sulla Gran Risa. Sono anche stato in Colorado ad allenarmi e proprio Alta Badia, dove ho trovato un buon feeling. L'obiettivo è tornare subito nella top 7: voglio fare una bella gara ed entrare, se parliamo di risultato per Val d'Isère, nei primi cinque”.

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA

 

GIGANTE MASCHILE – VAL D'ISERE

 

Startlist 1^ manche: 1 Braathen, 2 Odermatt, 3 Feller, 4 Kranjec, 5 Meillard, 6 Kristoffersen, 7 Pinturault, 8 Radamus, 9 Faivre, 10 G. Caviezel, 11 A. Schmid, 12 Brennsteiner, 13 Zubcic, 14 De Aliprandini, 15 Murisier, 26 Borsotti, 42 Maurberger, 48 Tonetti, 49 Della Vite, 56 Zingerle, 58 Kastlunger.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
160
Consensi sui social