Questo sito contribuisce alla audience de

Casse unico azzurro nei 10 in super-g: "Domani si può fare meglio". Inner riparte: "Sensazioni ok"

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Casse unico azzurro nei 10 in super-g: "Domani si può fare meglio". Inner riparte: "Sensazioni ok"

A Bormio una buona gara per il piemontese, condizionato dal numero 1 anche se, parlando al nostro inviato Alessandro Bergomi, l'azzurro non ha cercato scuse. Paris deluso (24°), fuori dalla zona punti Marsaglia, Bosca e i giovani Franzoni e Franzoso.

Una seconda gara sulla Stelvio con meno azzurro rispetto alla meravigliosa discesa firmata da Dominik Paris, ma arrivano comunque un paio di buoni piazzamenti da parte di Mattia Casse e Christof Innerhofer nel quarto super-g stagionale, il primo dei due consecutivi previsti a Bormio.

Se Dominik Paris lascia il parterre deluso, meditando già il riscatto per la gara di giovedì, e non sono arrivati punti per Matteo Marsaglia e Guglielmo Bosca, appena fuori dai 30, mentre per Franzoni e Franzoso oggi era necessario fare solo esperienza sulla pista più difficile del circuito, sorride per la sua decima piazza un Casse che ormai è una garanzia in questa disciplina, anche se il sogno podio è stato ancora rinviato. “Il numero 1 non mi ha condizionato – ammette con la solita onestà il piemontese, ai microfoni del nostro Alessandro Bergomi inviato a Bormio – Conosco bene questa pista e non è stato un problema partire subito. Cosa mi è mancato? Ho sbagliato prima del San Pietro, lì ho perso davvero tanta velocità.

Tutto sommato, però, la considero una buona prova pensando già a domani: stare sempre lì davanti non è facile, io cerco la zampata e la sciata c'è, manca solo qualcosina...”.

Christof Innerhofer riparte da un 13° posto che può dare fiducia, dopo l'autentico disastro della discesa: “Oggi è andata molto meglio – ci ha spiegato nel post gara – e sono riuscito ad avere le sensazioni che mi servivano. Ho avvertito bene gli appoggi e fatto velocità, dopo essere solo sopravvissuto ieri, quando ho sbagliato set-up e... tutto.

Oggi ho ricambiato e queste sensazioni mi regalano un sorriso, perchè mi sono divertito a scendere: domani vediamo, spero di migliorare ancora un po'”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
598
Consensi sui social