Questo sito contribuisce alla audience de

Sotto col super-g, è sempre Goggia a guidare l'armata azzurra: la startlist dell'ultima di Lake Louise

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Sotto col super-g, è sempre Goggia a guidare l'armata azzurra: la startlist dell'ultima di Lake Louise

Alle 19.00 la prima gara stagionale di specialità: Sofia, che parte col n° 12, per un'altra tripletta come nel 2021 (anche se non gareggia in super-g dall'incidente di Cortina). Brignone prima italiana col numero 6 per difendere la sua coppa, poi Curtoni e Gut-Behrami e Mowinckel che fanno paura come Ortlieb.

Si chiude col super-g, per quella che sarà l'ultima gara della Coppa del Mondo femminile a Lake Louise non solo per quest'anno, ma probabilmente per un po'.

E allora Sofia Goggia non può che provare a chiudere con un'altra vittoria, quella che sarebbe la sesta consecutiva sulla “Men's Olympic”, una sola in meno rispetto a Lindsey Vonn per tornare indietro col tempo di un decennio, dopo aver domato le due discese di venerdì e sabato.

C'è in palio anche la vetta della generale per la bergamasca ma, seppur sul tracciato di marca tedesca si correrà su un tracciato comunque parecchio veloce, il contesto sarà differente e le incognite non mancheranno, considerato pure che Sofia non gareggia in super-g da quel 23 gennaio 2022 in cui cadde a Cortina infortunandosi nuovamente al ginocchio.

Alle 19.00 italiane (le 11.00 locali) lo start, con diretta tv su Eurosport 1 e Rai Sport, con un'atleta pericolosa come Joana Haehlen, 4^ nella discesa bis e ottima specialista del super-g, che partirà col numero 1: tutt'altro che un vantaggio in questa disciplina.

Ricordando che Mikaela Shiffrin non ci sarà e che Tamara Tippler, una delle prime big al via col numero 7, è ancora indebolita da uno stato influenzale, col n° 6 si attende una Federica Brignone con tantissima voglia di fare bene, dopo le difficoltà riscontrate in discesa e trovando la specialità nella quale è la detentrice della sfera di cristallo.

Si entrerà sempre più nel vivo con l'8 di Elena Curtoni, che ha fatto bene nelle prime due gare considerando le caratteristiche di Lake Louise e può puntare dritta al podio come il trio che la seguirà, quello aperto dalla campionessa olimpica Lara Gut-Behrami col numero 9, da Ragnhild Mowinckel (ultima vincitrice in coppa alle finali) col 10 e Romane Miradoli, brillantissima in discesa, con l'11.

Ecco poi Goggia col 12 e subito dopo Corinne Suter, doppio podio in discesa e pericolosa anche in super-g. Non si potranno sottovalutare neppure Puchner (14) e Gisin (15), ma in casa Italia c'è tanta curiosità per capire se Marta Bassino, dopo due buone discese, potrà puntare dritta alla top ten (se non qualcosa in più...) quest'oggi. E poi ancora Flury col 19 e soprattutto Huetter col 20, se l'austriaca avrà recuperato dopo il forfait in extremis di sabato.

Nina Ortlieb, in partenza col 23, può giocarsi qualsiasi risultato pure in super-g (lei che ha vinto l'unica volta in CdM proprio in questa disciplina, bruciando Brignone a La Thuile nel febbraio 2020), ma in chiusura delle trenta bisognerà osservare bene anche Weidle e infine ci sarà Stuhec, due volte quinta in discesa, col 47 dopo le altre azzurre iscritte.

Parliamo di Nicol Delago, ieri 7^ e al via col n° 22, seguita da Pichler (25) e Melesi (33), con l'obiettivo punti alla pari di Nadia Delago e Laura Pirovano, pettorali 35 e 36 sulle 50 atlete in gara nel primo super-g stagionale.

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA

 

SUPER-G FEMMINILE – LAKE LOUISE

 

Startlist: 1 Haehlen, 2 Raedler, 3 Gauche, 4 Siebenhofer, 5 Schmidhofer, 6 Brignone, 7 Tippler, 8 Curtoni, 9 Gut-Behrami, 10 Mowinckel, 11 Miradoli, 12 Goggia, 13 C. Suter, 14 Puchner, 15 Gisin, 16 Lie, 17 Worley, 18 Bassino, 19 Flury, 20 Huetter, 22 Nicol Delago, 25 Pichler, 33 Melesi, 35 Nadia Delago, 36 Pirovano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
1k
Consensi sui social

Più letti in scialpino

Kilde n° 10, il rientro di Odermatt e Paris e Casse a provarci: la startlist del primo super-g di Cortina

Kilde n° 10, il rientro di Odermatt e Paris e Casse a provarci: la startlist del primo super-g di Cortina

Sabato (ore 11.10 lo start) lo storico ritorno della Coppa del Mondo maschile sull'Olympia delle Tofane, 33 anni dopo le discese del febbraio 1990. Il norvegese all'attacco del pettorale rosso dell'elvetico, che partirà dopo il rivale: Domme pesca un buon 16, Mattia il 19, sono sette gli azzurri iscritti.