Questo sito contribuisce alla audience de

Maria Riesch si conferma oro olimpico nella supercombinata femminile, argento Nicole Hosp, bronzo Julia Mancuso

Maria Riesch si conferma oro olimpico nella supercombinata femminile, argento Nicole Hosp, bronzo Julia Mancuso
Info foto

Getty Images

Sci alpino femminile - Sochi 2014

Maria Riesch si conferma oro olimpico nella supercombinata femminile, argento Nicole Hosp, bronzo Julia Mancuso

Nelle lacrime di gioia di Maria Riesch e in quelle di rabbia di Lara Gut, nell’esplosione di gioia di Julia Mancuso e nel sorriso felice di Nicole Hosp e nello sguardo deluso di Tina Maze c’è tutta l’essenza dell’importanza di una gara olimpica.

Qui il risultato completo e l'analisi della gara!

Riesch ha confermato il titolo che aveva conquistato a Vancouver 2010 trionfando per la seconda volta consecutiva nella supercombinata a cinque cerchi a cui aggiunge l’oro in slalom sempre quattro anni fa. La tedesca ha preceduto di 40 centesimi l’austriaca Hosp, al secondo argento olimpico dopo quello in slalom di Torino 2006, e di 53 centesimi Mancuso che conquista una medaglia di bronzo incredibile soprattutto per come era andata finora questa stagione di Coppa del Mondo. Maria era quinta dopo la discesa dominata da Julia a 1”04 dalla statunitense ma in slalom ha sfoderato tutta la sua classe, così come Hosp, buonissima ottava in discesa e tornata ai fasti del passato tra i pali stretti su un pendio molto difficile.

Che dire ancora di Julia? E’ riuscita a salvare il podio per un decimo nei confronti di una delle grandi deluse di giornata, la slovena Maze, così come delusa è Gut, seconda in discesa a 47 centesimi da Mancuso e scesa in slalom attaccando alla morte per provare a vincere l’oro alla sua prima gara a cinque cerchi ma uscita dopo una quindicina di porte. Tornando a Julia, è il suo primo bronzo olimpico dopo l’oro in gigante del 2006 e gli argenti in discesa e supercombinata del 2010. Tra Mondiali e Olimpiadi la californiana ha in bacheca nove medaglie: non ha mai avuto la testa e la costanza per puntare alla Coppa del Mondo generale ma ha riservato il suo talento unico alla ricerca del risultato nei grandi appuntamenti, nei quali è semplicemente immensa, così come immensa è Riesch che si appresta a fine stagione a vincere la sua seconda sfera di cristallo andando quasi sicuramente ad arricchire il suo palmares straordinario che conta anche otto medaglie tra Olimpiadi e Mondiali, di cui cinque d’oro.

Poco da dire sulle altre: quinta e sesta la svizzera Dominique Gisin e la promettentissima norvegese Ragnhild Mowinckel, andate oltre le aspettative nella manche di slalom, settima e ottava le austriache Michaela Kirchgasser e Anna Fenninger, la prima già troppo in ritardo in discesa, la seconda col freno a mano tirato dopo le belle prove di discesa dei giorni scorsi, ottima nona la ceca Šárka Záhrobská e decima la polivalente slovena Marusa Ferk subito davanti a Federica Brignone, undicesima e unica azzurra al traguardo. Fuori tra i pali stretti la canadese Marie-Michéle Gagnon, la vincitrice dell'unica supercombinata di questa stagione ad Altenmarkt-Zauchensee. Tornando all'Italia, Elena Fanchini e Daniela Merighetti non hanno preso il via nello slalom, peccato per Francesca Marsaglia che dopo il nono posto in discesa è uscita a circa metà manche quando poteva inserirsi in zona Gisin/Mowinckel.

2
Consensi sui social

Combinata Femminile Sochi (RUS)

Sci alpino femminile - Sochi 2014

Riesch: "Mi sento come in una favola". Mancuso: "Nella medaglia ci speravo!"

Lunedì 10 Febbraio 2014
Sci alpino femminile - Sochi 2014

Julia Mancuso domina la discesa della supercombinata femminile olimpica di Sochi

Lunedì 10 Febbraio 2014
Sci alpino femminile - Sochi 2014

Supercombinata femminile delle Olimpiadi di Sochi LIVE!

Lunedì 10 Febbraio 2014