Questo sito contribuisce alla audience de

Federica Brignone al centro della Festa della Repubblica, in prima serata su Rai 1 il prossimo 2 giugno

La FISI sospende tutta l'attività a livello nazionale, ma la tappa di CdM a La Thuile è confermata
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinol'iniziativa

Federica Brignone al centro della Festa della Repubblica, in prima serata su Rai 1 il prossimo 2 giugno

La vincitrice della Coppa del Mondo e una grande occasione per promuovere lo sci in occasione di "Storie Tricolori".

Il prossimo 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, andrà in onda su Rai 1 l'evento di charity “Non Mollare Mai - Storie Tricolori”, organizzato a favore della Croce Rossa Italiana. E ci sarà anche Federica Brignone, insieme a tanti altri campioni dello sport, per intervenire nel corso di uno show che avrà lo scopo di valorizzare l'attività svolta dagli operatori della Croce Rossa Italiana e incrementare la raccolta fondi.

Un racconto entusiasmante delle grandi imprese dello sport italiano, dei valori che hanno guidato campioni e squadre nazionali al raggiungimento di obiettivi ambiziosi che hanno regalato grandi gioie. Il racconto si svilupperà intrecciando le storie di sport con le storie di medici, infermieri, volontari, attraverso video e testimonianze delle loro storie più belle. Il conduttore d'eccezione, emblema della resilienza e delle emozioni sportive, sarà Alessandro Zanardi, che farà da “padrone di casa” introducendo le singole storie, nelle quali parteciperanno anche volti della televisione e del cinema, attraverso un sistema di camere in remoto in linea con le attuali direttive governative.

Dunque, emozioni, momenti storici dello sport, volti amati dal grande pubblico e racconti che scaldano il cuore: sono questi gli elementi che daranno vita alla celebrazione dell'impegno della Croce Rossa Italiana e dei suoi componenti che con amore, profonda dedizione e professionalità si sono dedicati alla salute e dalla protezione del popolo italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
927
Consensi sui social