Questo sito contribuisce alla audience de

Fede, sarà una gara speciale: "Settimana ideale, ma in partenza credo mi tremeranno le gambe..."

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Fede, sarà una gara speciale: "Settimana ideale, ma in partenza credo mi tremeranno le gambe..."

Brignone e l'avvicinamento alle gare di La Thuile, a due passi da casa. Domani un super-g cruciale: "Non penso alla coppa e spero che l'evento possa risultare uno spettacolo, nonostante la situazione".

E' l'occasione della vita, senza se e senza ma.

La Coppa del Mondo generale distante solo undici gare, con 73 punti di vantaggio su una Mikaela Shiffrin che purtroppo non vedremo neppure a La Thuile, mentre sono 159 le lunghezze di margine sull'unica rivale con cui battagliare in pista, Petra Vlhova.

Federica Brignone si presenta al week-end di casa da leader della classifica generale, verso un super-g che aprirà la due giorni valdostana poi completata domenica dalla combinata alpina, dove la 29enne di La Salle potrebbe già conquistare una sfera di cristallo nella disciplina. Le emozioni non mancano, anche se Fede confessa di aver vissuto una settimana di avvicinamento ideale. “Ho staccato la spina, sono stata con i miei familiari e gli amici, allontanandomi dall'ambiente della Coppa del Mondo – le sue parole alla vigilia – Negli ultimi anni ho vissuto spesso La Thuile, ci sono molto affzionata e ho provato di nuovo la pista con le mie compagne di squadra la scorsa settimana, oltre a gareggiarci nel 2016.

E' un peccato correre con questa serie di restrizioni, la differenza sarà una volta tagliato il traguardo... non sarà la stessa cosa. Spiace soprattutto per i tanti bambini che avrebbero voluto assistere alle gare, spero sia ugualmente un evento spettacolare”.

Le gare, i punti, la coppa? Brignone cerca di non pensarci: “Sono ancora abbastanza tranquilla, ma credo che in partenza mi tremeranno le gambe. Sarà un fine settimana importante per la Coppa del Mondo, spero di raccogliere punti importanti per il pubblico di casa. Non sappiamo ancora cosa ci attenderà dopo (riferendosi alla cancellazione delle gare di Ofterschwang), mi spiacerebbe perdere una tappa perchè, anche se uno slalom in meno sarebbe un vantaggio, io preferisco sempre gareggiare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
526
Consensi sui social