Questo sito contribuisce alla audience de

Coppa Europa a Pass Thurn, Lara Della Mea vicina alla zona podio dopo la 1^ manche dello slalom

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa europa femminile

Coppa Europa a Pass Thurn, Lara Della Mea vicina alla zona podio dopo la 1^ manche dello slalom

Il primo appuntamento sulle nevi austriache vede la strepitosa 18enne Emma Aicher davanti a tutte a metà gara: la tarvisiana è quinta a 63 centesimi, più lontane Rossetti, Mathiou e la rientrante Viviani. Seconda manche alle 12.30.

A Pass Thurn è tempo di slalom, per la prima delle due gare consecutive tra i pali stretti in Austria, seconda tappa di una Coppa Europa femminile cominciata ad inizio settimana con il gigante di Mayrhofen.

E al termine della prima manche sulle nevi tirolesi, comanda la fenomenale classe 2003 tedesca Emma Aicher, già capace di una doppia top 20 nei due slalom di CdM a Levi e già a podio, ancora minorenne, nel circuito continentale la scorsa stagione a Zell am See. La 18enne di casa Germania ha firmato il miglior crono (partendo tra l'altro con il n° 14), precedendo di 19 centesimi la svizzera Elena Stoffel e di ben 53 la più esperta connazionale Jessica Hilzinger.

Incollata alla zona podio, però, c'è anche Lara Della Mea che ha un certo feeling con la Coppa Europa (e ha il posto fisso per la Coppa del Mondo grazie ai risultati della scorsa stagione pre infortunio): la tarvisiana “gira” al quinto posto, a 63 centesimi da Aicher e a uno solo dall'austriaca Marie-Therese Sporer, reduce dal miglior risultato della carriera a Killington.

Gara di altissimo livello, basti pensare che dietro a Charlotte Lingg, strepitosa con il n° 50 a chiudere sesta a 66 centesimi (la giovane del Liechtenstein è in grandissima forma, come dimostra la vittoria nel gigante inaugurale di CE a Mayrhofen), troviamo Ljutic settima a 78 centesimi, le svedesi Fermbaeck e Bostroem Mussener rispettivamente ottava e nona a + 0”91 e + 0”93, poi Meta Hrovat, ottima col pettorale 34 ad inserirsi in decima posizione, e Franziska Gritsch oltre il secondo di distacco e appena fuori dalla top ten.

Italia che ha schierato quasi tutte le atlete del gruppo CdM di slalom (eccetto Peterlini e Midali), ma solo Marta Rossetti è rimasta in buona posizione per giocarsi un risultato di livello, con la gardesana 15esima a 1”49. E' rimasta nelle trenta Sophie Mathiou, 29esima a 2”05, fuori invece Celina Haller, 33esima con un distacco di 2”10, Serena Viviani, al rientro post infortunio al gomito e distante 2”25, Saracco (a 2”29), Gulli (2”36), Mascherona (3”11), Sola (3”34) e Alice Pazzaglia (3”39).

Seconda manche in programma alle ore 12.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
107
Consensi sui social

SCARPONI, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Atomic hawx prime 110 s gw

MAXISPORT

ATOMIC - hawx prime 110 s gw

369.9 €

gli scarponi da sci atomic hawx prime 110 s gw sono un'alternativa da pista dotata di un perfetto mix tra rigidità , stabilità  e reattività , perfetto...