Questo sito contribuisce alla audience de

Bassino sempre più in rosso: "Contenta dell'atteggiamento, avanti così". Brignone beffata, "ma ora ci sono"

Bassino sempre più in rosso: '
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Bassino sempre più in rosso: "Contenta dell'atteggiamento, avanti così". Brignone beffata, "ma ora ci sono"

Il gigante numero 2 di Semmering vede le azzurre sempre protagoniste, con la leader di specialità al quarto podio in altrettante gare (e sono sei in fila tra le porte larghe). Le loro impressioni nel post gara, così come quelle di Zenere e di una Colturi ancora da top 20.

Una sfida interna con tanti significati, per quello che sarebbe potuto essere il 50esimo podio in Coppa del Mondo di Federica Brignone e diventa il 25esimo di Marta Bassino, di nuovo terza sulla “Panorama” di Semmering come 24 ore prima, per un risultato che significa mantenere con discreto vantaggio il pettorale rosso da padrona della disciplina che già la vide trionfare, nella classifica finale, al termine della stagione 2020/21.

Marta firma il 4 su 4 in stagione e si trova con un bel +40 nei confronti di Mikaela Shiffrin, alla doppietta personale in Bassa Austria, prima dei due giganti che potrebbero davvero fare la differenza, quelli di Kranjska Gora dove due anni fa “Bax” sbaragliò la concorrenza. “Sono molto contenta, è sempre bello salire sul podio e oggi non era per nulla facile – le prime parole di Marta ai microfoni di Rai Sport – Quello che conta è avere sempre il giusto atteggiamento, poi gli errori ci stanno”.

Tre centesimi sono mancati a Brignone per tagliare un traguardo che attende da inizio stagione, ma ora la valdostana, 5^ e 4^ su una pista dove mai aveva fatto così bene, sembra davvero esserci. “Mi porto via i due personal best qui a Semmering, sono felice di come sto sciando – la sua analisi al microfono di Simone Benzoni – Oggi sono state due manches solide, seppur non perfette: sono sempre lì adesso e me la gioco, anche se penso di aver buttato il podio sull'ultima lunga. Faccio i complimenti a Marta e anche a Lara, visto che tutte forse la davamo spacciata dopo la prova di Shiffrin e invece ha fatto una gran cosa terminando così vicina”.

Brignone che non farà lo slalom giovedì, preferendo concentrarsi sulle tante gare di gennaio (“tengo moltissimo a Cortina e Kronplatz in particolare”), mentre in casa Italia è arrivato anche il buon 24° posto di Asja Zenere, seppur la vicentina abbia sofferto nella 2^ manche. “Sono stata un po' troppo precisa, ma sono punti importanti e fanno morale. Ogni gara imparo cose nuove”, il suo commento dopo il bis nelle trenta post Sestriere (ieri aveva chiuso 31esima).

Quarta italiana di nascita in classifica, seppur ora con passaporto albanese, una Lara Colturi che partendo col n° 58 si qualifica per 30esima su una pista complicatissima e poi guadagna dieci piazze nella manche decisiva, cogliendo il secondo miglior piazzamento della sua giovanissima carriera in CdM. “Sono contentissima – ha esclamato la piemontese a Rai Sport – specialmente per quanto fatto nella seconda. Avevo il pettorale 1 e forse avrei potuto spingere di più, ma va bene così e ora ci sono altre tante gare, a partire dallo slalom di domani.

L'obiettivo? Continuare a divertirmi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
115
Consensi sui social