Questo sito contribuisce alla audience de

Andalo parla norvegese: primo gigante di Coppa Europa a Holtmann, rimonta di Bertani e Pichler

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa europa femminile

Andalo parla norvegese: primo gigante di Coppa Europa a Holtmann, rimonta di Bertani e Pichler

Terzo successo in carriera nel circuito continentale per la 25enne scandinava, in difficoltà in CdM. Sul podio la rinascita di Rast e Frasse-Sombet, con tre azzurre in top 15 dopo una prima manche difficile. E lunedì si replica.

Andalo parla di nuovo norvegese, come accadde nel primo dei due giganti dello scorso anno quando a vincere fu Marte Monsen.

E' Mina Fuerst Holtmann a conquistare il primo appuntamento di Coppa Europa sulle nevi della Paganella; l'Olimpionica 2, forse la pista più impegnativa del circuito per quanto riguarda la sfida tra le porte larghe, è stata domata dalla 25enne scandinava, già al comando dopo la prima manche nella quale era deragliata, partendo col pettorale numero 1, la grande favorita Maryna Gasienica-Daniel.

E così strada spianata per Holtmann, tanto in difficoltà (rispetto alle grandi attese dopo la splendida scorsa stagione) nei primi giganti di Coppa del Mondo, così come a Hippach nelle due gare di CE a metà settimana. Anche la seconda manche della norvegese è stata solidissima, per conquistare il terzo successo in carriera (sempre in Italia, visto che i primi due erano arrivati lo scorso febbraio nei giganti di Folgaria) con 59 centesimi di vantaggio su Camille Rast, che firma un bellissimo ritorno ai vertici dopo i tanti infortuni. Alle spalle dell'iridata junior di slalom (ad Are nel 2017) si piazza un'altra atleta che naviga da anni in CdM, la francese Coralie Frasse-Sombet terza con un secondo tondo di distacco.

Ben più distanti Kaja Norbye (seconda delle norvegesi) ed Elisa Moerzinger, che vinse il secondo gigante di Andalo un anno fa, mentre tutti i rimpianti sono di Zrinka Ljutic, la classe 2004 croata che era stata capace già di issarsi in quinta piazza al termine della prima manche (col numero 24), per poi scatenarsi nella prima parte della seconda e ipotecare almeno un podio che sembrava vicinissimo, prima di deragliare. Arriverà, forse già lunedì nel secondo gigante...

Per l'Italia di Scolari la prima manche era stata davvero complicata, molto meglio è andata nella seconda con tre piazzamenti da top 15 portati a casa: la migliore è risultata Luisa Bertani, con la milanese in gran rimonta dalla 25esima piazza e alla fine 12^, appena davanti a Karoline Pichler che ritrova buoni punti in Coppa Europa. Gran peccato per Roberta Melesi, fuori nella prima dopo le due top ten di Hippach, sorridono parzialmente Midali (15esima), Insam (19esima, ottimo risultato per lei in gigante), decisamente meno Cillara Rossi che chiude 23esima e appare ancora in difficoltà, con la ligure che partiva ancora in primo gruppo.

Infine qualche punto anche per giovani come Carlotta Saracco ed Elena Sandulli, rispettivamente 25^ e 26^.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
9
Consensi sui social

Slalom Gigante Femminile Andalo (ITA)