Questo sito contribuisce alla audience de

Ammaccata e delusa, ecco i pensieri di Goggia. "Un dosso mi ha tradita. Super-g? Vediamo come sto"

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Ammaccata e delusa, ecco i pensieri di Goggia. "Un dosso mi ha tradita. Super-g? Vediamo come sto"

La caduta nella discesa di Altenmarkt-Zauchensee, oltre a costare punti pesantissimi per il sogno Coppa del Mondo, ha lasciato a Sofia un bel po' di botte, senza però conseguenze gravi pensando già alla gara di domenica.

Una serie che si interrompe sul più bello, quando il poker sembrava ormai servito (in quel punto, c'erano 2-3 decimi di vantaggio su Lara Gut-Behrami, poi vincitrice della gara).

Per Sofia Goggia niente prima vittoria su una pista, quella di Altenmarkt-Zauchensee, che non ha mai amato troppo ma che si era cucita addosso con due prove perfette, dimostrando di aver raggiunto ormai un livello talmente importante da partire favorita in qualsiasi contesto tecnico. Il volo nelle reti, per quella spigolata subita all'ingresso del carosello di curvoni nel bosco, avrebbe potuto causare ben più danni a livello fisico, e se i punti persi in ottica Coppa del Mondo di discesa sono relativi, considerata l'assenza di Johnson (che rimane a -60 pt) e con le altre rivali distanti oltre le 100 lunghezze, quelli per la generale sono invece ben più pesanti.

A 309 punti da Shiffrin, ai box in questo blocco di velocità che durerà sino a fine gennaio (potremmo vedere la statunitense solo a Cortina, ma non è detto), per Sofia l'occasione era ghiottissima per avvicinarsi pure a Vlhova, 26esima. Ci sarà un pettorale rosso da difendere pure domenica in super-g, con la stessa bergamasca che ha parlato dei suoi dubbi relativi alla prossima gara austriaca, viste le “botte” subite nell'impatto, tramite l'ufficio stampa FISI una volta rientrata in hotel. “E' un grosso peccato quanto successo – ha detto Sofia riferendosi a quanto successo – Lì nella compressione penso di aver preso un dossettino, mi è partito uno sci e ho perso l'altro, ho fatto praticamente 100 km/h a 0 in... un secondo e mezzo.

Dispiace perchè stavo andando forte, sono molto dolorante e ammaccata ma intera. Oggi pomeriggio farò tutte le terapie del caso e domani cercherò di essere al cancelletto, vedendo un po' anche come sto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
395
Consensi sui social