Questo sito contribuisce alla audience de

KHL: al CSKA la Continental Cup, ancora due posti playoff in palio

KHL: al CSKA la Continental Cup, ancora due posti playoff in palio
Info foto

Getty Images

HockeyHockey - KHL

KHL: al CSKA la Continental Cup, ancora due posti playoff in palio

Dopo la sosta per le nazionali, la KHL disputa oggi la penultima giornata della regular season, l'ultima sarà giovedì.

Come lo scorso anno il CSKA si è già aggiudicato largamente la Continental Cup destinata ai migliori della stagione regolare; la centrale dell'Armata Rossa al momento ha 127 punti, otto di vantaggio su una della squadre emergenti di questa campagna il Lokomotiv Yaroslavl.

A Ovest i giochi sono fatti e si conoscono i nomi delle otto squadre che passano ai playoff dove l'ultima casella è stata riempita poco prima della sosta dallo Slovan Bratislava che ritorna dopo 3 anni a disputare una partita di post-season. Con CSKA e Lokomotiv certe delle loro posizioni e lo Jokerit, d'ufficio alla casella 2, come prima classificata della Bobrov Division, le ultime due giornate sono destinate a dare il volto finale alla classifica dal quarto al settimo posto con relativa definizione del tabellone dei playoff. Al momento Sochi e Dynamo Mosca hanno un vantaggio sulle altre nella lotta per la quarta posizione: i Leopardi della città olimpica affronteranno due squadre che nulla hanno più da chiedere come lo Slovan Bratislava e il Medvescak Zagabria mentre gli elettricisti moscoviti andranno in trasferta prima a Riga e poi nella tana del CSKA. Potrebbero approfittare di un passo falso delle due squadre a quota 102 punti, i campioni in carica dello SKA San Pietroburgo (100 per loro) che affrontano oggi lo Jokerit a Helsinki e giovedì, sempre in trasferta, la Dinamo Riga. Da più in basso, a quota 98, guarda con interesse l'evolversi della situazione la Torpedo di Nizhny Novgorod (Severstal in casa e Dinamo Minsk in trasferta i suoi impegni).

A Est i giochi sono ancora aperti per due posti playoff. All'Avtomobilist (88 punti) mancano solo due punti per conquistare la settima posizione, punti che potrebbe raccogliere oggi in casa contro l'Ugra di Khanty-Mansiysk mentre se la pratica andasse a giovedì lo scoglio del Metallurg Magnitogorsk potrebbe diventare una montagna invalicabile. Appaiati a quota 83, il Barys di Astana e il Neftekhimik si giocano l'ultimo posto utile con l'occhio attento a una eventuale caduta fragorosa dell'Avtomobilist. Sulla carta il calendario pare leggermente più favorevole per i "chimici" impegnati in trasferta contro un Lada Togliatti ormai demotivato e poi in casa con Salavat Yulaev, mentre i kazaki sono attesi da due impegni in trasferta in casa dell'Ak Bars, in lotta per il quinto posto, e della leader dell'Eastern Conference, l'Avangard che oggi contro il Sibir potrebbe conquistare matematicamente il primo posto nel tabellone dei playoff.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social