Questo sito contribuisce alla audience de

Meryl Davis/Charlie White si laureano campioni olimpici nella gara dei record

Meryl Davis/Charlie White si laureano campioni olimpici nella gara dei record
Figure Skating - Free Dance - Sochi 2014

Meryl Davis/Charlie White si laureano campioni olimpici nella gara dei record

Nella gara dal contenuto tecnico più elevato di sempre all’Iceberg Palace di Sochi Meryl Davis/Charlie White si laureano campioni olimpici battendo i rivali di sempre che, mai come in questa occasione, hanno eseguito un programma perfetto che comunque non è bastato.

Per Tessa Virtue/Scott Moir un argento voluto ma che non conferma l'oro di Vancouver 2010. Completa il podio la coppia russa Elena Ilinykh/Nikita Katsalapov che grazie ad un Cigno Nero meraviglioso hanno migliorato di oltre 10 punti il loro primato personale scollinando la famosa quota 180 che separa la bravura dalla perfezione.

Per aver ragione del duo canadese la coppia statunitense allenata da Marina Zueva e Oleg Epstein ha sbriciolato il loro precedente record del mondo portandolo a 116.63 per totali 195.52 punti che, essendo somma di due record del mondo è anch'esso record del mondo. I nativi del Michigan hanno eseguito al meglio tutti gli elementi tecnici in programma, ottenendo tutti livelli 4 con un sollevamento finale dopo la diagonale eccezionale. A corredo una performance artistica che rasenta la perfezione con addirittura due 10.00 arrivati sia nell'interpretazione che nella coreografia per totali 59,13 punti sui 60 disponibili nel secondo punteggio. Ovviamente anch'esso rappresenta il nuovo limite mondiale.

Davis/White coronano dunque un quadriennio meraviglioso che li consacra tra le coppie di danza più forti di sempre con due titoli mondiali e cinque finali del Grand Prix vinte oltre che due Four Continents.

Come detto il precedenza l'argento è andato a Virtue/Moir. I campioni olimpici uscenti hanno messo sul ghiaccio una performance quasi perfetta, ritoccando l'ex record del mondo, e mettendo comunque pressione ai vincitori. Nulla da eccepire dal punto di vista tecnico, dove hanno limato le imprecisioni messe in pista nelle ultime uscite, ma non è stato sufficiente in quanto gli storici rivali hanno semplicemente realizzato la perfezione.

I giovani russi Elena Ilinykh e Nikita Katsalapov, seconda coppia della nazione ospitante sulla carta alla vigilia, hanno ottenuto un grandioso bronzo col loro nuovo personale di 110.44 per un totale di 183.48 grazie ad una prova priva di sbavature che ha incantato tutto l'Iceberg Palase con una interpretazione moderna ed elegante de "il Lago dei Cigni" cha ha fatto esplodere al termine il pubblico di casa.

Quarti e nuovamente ad ingoiare l'ennesimo boccone amaro della loro carriera, Nathalie Pechalat e Fabian Bourzat. I francesi sulle musiche tratte dal Piccolo Principe hanno pattinato divinamente, ma non hanno convinto del tutto il pannello tecnico, anche per colpa della deduzione di un punto a causa di un sollevamento durato più dei dodici secondi massimi previsti. Il loro punteggio è stato di 177.22 che rappresenta comunque il loro primato personale.

Quinti e grandi delusi di giornata la seconda coppia russa formata da Ekaterina Bobrova/Dmitry Soloviev che, migliorando il loro personal best, non sono riusciti a vincere la sfida interna per il bronzo con i connazionali. Hanno provato il tutto per tutto sfoderando la free dance dell'anno scorso nel tentativo di soverchiare le gerarchie che si erano consolidate dopo la Short Dance di ieri.

Sesto posto finale per i nostri Anna Cappellini/Luca Lanotte che pagano una piccola imperfezione nel cerchio da parte di Luca e nella diagonale finale di Anna che non ha permesso alla coppia azzurra di ottenere il livello 4 in ambo gli elementi. La performance della coppia di Paola Mezzadri è comunque stata molto solida, con dei Twizzle precisi e un sollevamento combinato spettacolare che gli è valso 101.92 vicino al 102.03 degli Europei di Budapest dello scorso gennaio. Si chiude dunque una positiva olimpiade per la coppia azzurra che rispettano le attese della vigilia.

Completano la top 10 la seconda coppia canadese Kaitlyn Weaver/Andrew Poje (65.93) e le due coppie statunitensi Madison Chock/Evan Bates e i fratelli Shibutani e la coppia britannica Penny Coomes/Nicholas Buckland.

Quattordicesima posizione per la seconda coppia azzurra Charlène Guignard & Marco Fabbri che hanno pasticciato sui Twizzle perdendo l'unisono e un cerchio non molto preciso. Per la coppia di Barbara Fusar Poli è comunque arrivato il nuovo record personale con 144.78 punti, migliorando di stretta misura il punteggio ottenuto ai campionati europei.

Ecco la classifica finale:


Pl.   Name Nation TSS           TES         PCS      
1 DAVIS Meryl / WHITE Charlie                  USA       116.63 57.50 59.13
2 VIRTUE Tessa / MOIR Scott CAN 114.66 56.22 58.44
3 ILINYKH Elena / KATSALAPOV Nikita RUS 110.44 54.14 56.30
4 PECHALAT Nathalie / BOURZAT Fabian FRA 104.44 51.16 54.28
5 WEAVER Kaitlyn / POJE Andrew CAN 103.18 50.43 52.75
6 BOBROVA Ekaterina / SOLOVIEV Dmitri RUS 102.95 48.50 54.45
7 CAPPELLINI Anna / LANOTTE Luca ITA 101.92 49.50 52.42
8 CHOCK Madison / BATES Evan USA 99.18 49.01 50.17
9 COOMES Penny / BUCKLAND Nicholas GBR 91.78 44.50 47.28
10 SHIBUTANI Maia / SHIBUTANI Alex USA 90.70 43.42 48.28
11 ZLOBINA Julia / SITNIKOV Alexei AZE 90.48 45.23 45.25
12 ZHIGANSHINA Nelli / GAZSI Alexander GER 89.86 45.41 45.45
13 HURTADO Sara / DIAZ Adria ESP 88.39 46.13 42.26
14 GUIGNARD Charlene / FABBRI Marco ITA 86.64 45.28 41.36
15 CARRON Pernelle / JONES Lloyd FRA 84.62 41.95 42.67
16 PAUL Alexandra / ISLAM Mitchell CAN 82.79 41.98 40.81
17 SINITSINA V / ZHIGANSHIN R RUS 82.65 40.90 41.75
18 TOBIAS I / STAGNIUNAS D LTU 82.60 39.86 42.74
19 KOLBE Tanja / CARUSO Stefano GER 76.13 38.71 38.42
20 OBRIEN Danielle / MERRIMAN Gregory AUS 75.85 39.03 36.82


2
Consensi sui social