Questo sito contribuisce alla audience de

Sonia Lafuente approda alla corte di Brian Orser

Sonia Lafuente approda alla corte di Brian Orser
Info foto

Getty Images

Figure SkatingFigure skating - notizie

Sonia Lafuente approda alla corte di Brian Orser

La notizia era nell'aria da diversi giorni, ma oggi è arrivata l'ufficialità. Brian Orser sarà il nuovo allenatore di Sonia Lafuente.

La pattinatrice spagnola lascerà perciò gli storici allenatori Carolina Sanz, Iván Sáez e Jordi Lafarga per trasferirsi a Toronto dove troverà come compagni di allenamento il connazionale Javier Fernandez, assoluto protagonista del recente Japan Open, il giapponese Yuzuru Hanyu, reduce dai fasti del Finlandia Trophy, e la giovanissima kazaka Elizabet Tutzynbaeva, che in questi giorni gareggerà nell'ultima tappa di Grand Prix Junior con possibilità di accedere alla finale.

In sostanza, all'interno del gruppo di lavoro di Orser, con cui collaborano anche Tracy Wilson e lo stimato coreografo David Wilson, Lafuente prenderà il posto di Elene Gedevanishvili, trasferitasi in estate in Massachusetts.

La decisione, presa di concerto con la federazione e con il precedente staff tecnico, è scaturita qualche giorno dopo la deludentissima prestazione nel Nebelhorn Trophy, in cui la ventunenne nativa di Las Palmas non è riuscita a qualificarsi per i Giochi Olimpici, nè ci è andata vicina. Da quanto è trapelato, pare che nel recente passato abbia già partecipato ad alcuni stage di allenamento con il tecnico canadese.

"Voglio ringraziare pubblicamente i miei vecchi allenatori Carolina Saez, Ivan Sanz e Jordi Lafarga", ha riferito la sei volte vincitrice del titolo nazionale, "per il prezioso lavoro svolto in questi anni sul ghiaccio e per tutta la pazienza che hanno avuto nei miei riguardi. So di averli un po' delusi con questa scelta. Rimarremo, in ogni caso, sempre legati in quanto senza il loro aiuto non sarei mai arrivata a certi livelli. Loro saranno sempre i miei riferimenti. Ovviamente, ringrazio anche il resto dello staff tecnico e i miei compagni di squadra per il sostegno e la vicinanza in ogni momento della mia carriera.".

Nel breve, i principali impegni agonisitici dell'ormai storica leader del movimento femminile spagnolo saranno le Universiadi Invernali (08-15 dicembre, Trento) e i Campionati nazionali (21-22 dicembre, Jaca). Non potendo, invece, prendere parte ai Giochi Olimpici focalizzerà le sue attenzioni su Euroepi e Mondiali. A tal proposito, non va dimenticato come nella passata stagione abbia ottenuto un notevole settimo posto nella rassegna continentale, a tutti gli effetti il risultato più prestigioso della carriera. Peraltro, è stata la prima e unica pattinatrice spagnola ad ottenere un podio in una tappa di Grand Prix Jr. (Città del Messico 2006), risultato poi bissato a distanza di un anno (Sheffield 2007).

La federazione spagnola, per bocca della vice-presidentessa Gloria Estefanell, ha confermato totale supporto all'atleta: "La federazione intende dare pieno sostengo a Sonia in questa nuova fase della sua vita sportva. Vogliamo che possa ancora migliorare per ottenere importanti successi per lo sport spagnolo".

2
Consensi sui social

Approfondimenti

Video

Sonia LAFUENTE - Nebelhorn Trophy 2013 - free program

0316seisato, Giovedì 26 Settembre 2013