Martedì 15 Ottobre, 6:58
Utenti online: 68
Dario Puppo
Dario Puppo
Direttore responsabile

Passo falso dell'Italia di Mosaner all'esordio nei Mondiali di Tallinn

Passo falso dell'Italia di Mosaner all'esordio nei Mondiali di Tallinn

l'Estonia, alla sua prima partecipazione in una rassegna iridata, ottenuta in quanto paese ospitante, sorprende gli azzurri conquistando una vittoria storica per 7-6 al decimo end. 

Amos Mosaner non è ruscito a rimontare lo svantaggio iniziale di 3-0 maturato dopo la mano rubata da 2 subita nel secondo end. Eppure l'Italia in qualche modo è riuscita ad andare all'intervallo sotto 5-4 per poi raggiungere gli avversari sul 6 pari al nono. Lo skip di casa Robert-Kent Pall ha avuto però la freddezza per regalare ai suoi tifosi un'affermazione senza precedenti grazie al punto finale infilato tra le guardie.

Ha rischiato lo sgambetto anche la Svizzera campione in carica. Solo all'extra end Yannick Schwaller è riuscito ad avere ragione per 7-6 della sorprendente Corea del Sud evitando la rimonta. Tutto facile invece per Scozia (9-2 al settimo end sugli Usa), Svezia (8-2 sulla Russia al nono) e il Canada (8-3 all'ottavo sulla Norvegia).

In campo femminile la sessione inaugurale della prima giornata è stata caratterizzata dai netti trionfi di Canada (8-1 sulla Repubblica Ceca al nono), Scozia (8-2 al settimo sull'Estonia), Svezia (11-3 al settimo sulla Svizzera) e Corea (9-3 al nono sull'Inghilterra). All'extra end invece la Russia si impone 8-7 sugli Usa con tanto di mano rubata finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA